Sport, 24 aprile 2023

Riecco la vittoria, ma che fatica…

Il Lugano ha ritrovato i 3 punti ma ha dovuto attendere i minuti di recupero per battere il Sion

LUGANO – L’ennesimo pareggio stagionale sembrava ormai cosa fatta. Neanche la superiorità numerica, poi cancellata dall’espulsione di Belhadj, aveva permesso al Lugano di fare breccia nella difesa del Sion, ma in pieno recupero ci ha pensato Valenzuela, con caparbietà e un po’ di buona sorte, a far tornare il sorriso in casa bianconera, regalando ai tifosi un successo che mancava da troppo tempo. Una vittoria importantissima per la formazione di Croci-Torti che resta in lotta per un posto europeo, in scia al Lucerna e al Servette.
 
 
Croci-Torti, appunto, che per la sfida con i vallesani si era affidato inizialmente al trio d’attacco tutto estro, fantasia e velocità, quello formato da Bottani-Steffen-Aliseda che inizialmente ha prodotto qualche occasione da rete, per poi perdersi nel marasma andandosi a scontrare con la fisicità del Sion che ha avuto anche la sua bella occasione per sbloccare il vantaggio. 

 
 
Ma ieri, sul campo di Cornaredo, se c’era una squadra che meritava di vincere quella era il Lugano che ha potuto gioire, appunto, grazie a Valenzuela e ad Amoura, tenendo vivo il sogno, e l’obiettivo, dell’Europa, quella che conta, quella che porta soldi e prestigio, quella che può permettere al club e alla squadra di arricchirsi e diventare ancora più completa, forte e competitiva. 

Guarda anche 

Un malore a 26 anni: muore il portiere del Millwall

LONDRA (Gbr) – Mentre l’Europeo è appena iniziato e sta attirando tutte le attenzioni del caso, il mondo del calcio viene scosso da una notizia tragica...
15.06.2024
Sport

Chi si rivede: Inler torna a Udine

UDINE (Italia) – La leadership non gli è mai mancata, tanto da diventare anche capitano della nostra Nazionale, e ovunque ha giocato ha lasciato un bellissim...
14.06.2024
Sport

Finale Coppa d’Africa per amputati: la partita finisce in rissa a colpi di stampelle

IL CAIRO (Egitto) – Un finale di partita sfociato in rissa, con colpi di stampelle tra avversari: è quanto accaduto durante la finale di Coppa d’Africa...
13.06.2024
Sport

“Io allo United? Cantona picchiava i tifosi, Rooney andava con le nonne, Giggs con la cognata: mi sarei trovato benissimo”

LONDRA (Gbr) – Paul Gascoigne lo conosciamo: non ha peli sulla lingua, è uno spirito libero, un ex calciatore dal talento immenso, che ha sempre rappresentat...
11.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto