Svizzera, 20 aprile 2023

La Svizzera non parteciperà (per ora) alla Task Force del G7 sugli averi russi

La Svizzera non intende aderire, per il momento, al gruppo di lavoro internazionale del G7 sulle élite e gli oligarchi russi (REPO). La Confederazione ha risposto a una lettera in tal senso, ha dichiarato il portavoce del Consiglio federale André Simonazzi. "La risposta è stata data", ha dichiarato Simonazzi ai media a Berna, aggiungendo che la lettera non era all'ordine del giorno delle discussioni del Consiglio federale di mercoledì. Ha fatto riferimento a un documento di posizione della Segreteria di Stato dell'economia (Seco) e del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR), pubblicato martedì.

A livello tecnico, la cooperazione tra la Svizzera e i Paesi del G7 procede senza intoppi, si legge nel comunicato. "Per questo motivo, la Svizzera non ritiene necessario aderire al gruppo di lavoro in questo momento. Se la partecipazione dovesse rivelarsi nell'interesse della Svizzera, il Consiglio federale potrebbe rivalutare la situazione e prendere una decisione in merito", ha sottolineato Simonazzi.



Il gruppo di lavoro REPO è stato creato il 17 marzo 2022 dal G7 (Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti e UE). Finora nessun altro Paese vi ha aderito.

Aumentano le pressioni sulla Svizzera affinché faccia di più per rintracciare il denaro degli oligarchi russi. Gli ambasciatori dei Paesi del G7 hanno recentemente scritto una lettera in cui chiedono al governo svizzero una maggiore cooperazione in questo settore.

Guarda anche 

“La Conferenza sull'Ucraina mostrerà l'impotenza dell'Occidente, grazie Svizzera!”

Il 10 aprile scorso il Consiglio federale ha annunciato che il 15 e 16 giugno si terrà a Bürgenstock la conferenza di pace sulla guerra in Ucraina. Per l'...
04.05.2024
Svizzera

Fra i veicoli catturati dalla Russia anche un camion dell'esercito svizzero

La Russia si prepara per commemorare il Giorno della Vittoria, ossia l'anniversario della vittoria dell'Unione sovietica sulla Germania nazista. Tra i festeggiame...
01.05.2024
Svizzera

A Mosca almeno 40 morti in un attentato terroristico rivendicato dallo Stato Islamico

Almeno 40 persone sono state uccise e più di un centinaio ferite venerdì sera in un attacco armato seguito da un enorme incendio in una sala da concerto all...
23.03.2024
Mondo

La Russia convoca l'ambasciatrice svizzera per i fondi russi sequestrati

L'ambasciatrice svizzera in Russia Krystyna Marty Lang (nella foto) è stata convocata martedì dalle autorità russe per protestare contro una deci...
13.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto