Svizzera, 22 dicembre 2022

Condannato a 10 anni di carcere e espulsione per aver costretto delle minorenni a prostituirsi

Un cittadino kosovaro di 28 anni è stato condannato martedì dal Tribunale distrettuale di Bucheggberg-Wasseramt (SO) a dieci anni e sei mesi di carcere e a pagare una multa di 2'700 franchi svizzeri, oltre a un risarcimento per danni morali di 50'000 franchi svizzeri. L'uomo era accusato di tratta di esseri umani, coercizione sessuale, tentativo di interruzione di gravidanza punibile, lesioni personali semplici e coercizione. Una volta scontata la pena, il 28enne sarà espulso dalla Svizzera per 10 anni.

Come riferisce la la "Solothurner Zeitung", i fatti risalgono all'estate del 2016. L'accusato ha conosciuto la sua vittima, allora sedicenne, online. Mentre la ragazza stava attraversando una crisi esistenziale, l'imputato l'ha resa emotivamente dipendente da lui e ha iniziato una relazione con lei. Tuttavia, ben presto la spinse a prostituirsi. Nello stesso anno, la vittima ha tentato il suicidio.



Oltre alla prostituzione, l'uomo ha costretto la ragazza a produrre contenuti pornografici. Solo nel 2018 - anno in cui ha ricevuto un'eredità dalla madre morta due anni prima - la ragazza è riuscita a liberarsi dal suo protettore, che nel frattempo aveva cercato di spingere altre due giovani donne della regione a prostituirsi, ma senza successo.


Guarda anche 

Condannata perchè è caduta pedalando in bicicletta

Mentre andava in bicicletta con la figlia, una donna friburghese di 45 anni è caduta pesantemente. Ferita, soprattutto al volto, ha dovuto essere trasferita in osp...
16.04.2024
Svizzera

Una madre a processo per l'omicidio delle due figlie

Una quarantenne rischia l'ergastolo per aver accoltellato le figlie nel gennaio 2021. Per il Ministero pubblico la donna ha commesso questo atto per vendicarsi del pa...
11.04.2024
Svizzera

La Corte europea per i diritti dell'uomo condanna la Svizzera per "inazione climatica"

Martedì la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato per la prima volta uno Stato, la Svizzera, per violazione della Convenzione sui diritti del...
09.04.2024
Svizzera

Dopo pochi mesi in Svizzera viene condannata per furto, racket e soggiorno illegale

Una lista impressionante di oggetti rubati, soggiorno illegale e racket: una donna austriaca è stata recentemente condannata nel cantone di Berna per aver rubato g...
04.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto