Sport, 04 dicembre 2022

Argentina, ma che brividi... Olanda solida e concreta

Primi due match degli ottavi di finale: avanzano sudamericani e oranges

DOHA (Qatar) - Alla fine, come previsto, passano Argentina e Olanda, che settimana prossima si ritroveranno di fronte nei quarti di finale. La rivincita della semifinale del 2014 (allora vinsero i sudamericani ai rigori). Entrambe, comunque, non hanno dominato, come qualcuno poteva pensare. Anzi. Soprattutto la squadra di Scaloni: a lungo detentrice del gioco, grazie anche alle ispirazioni di Messi, ieri ancora in gol, nel finale di partita ha rischiato (eccome) qualcosa. 



L'Australia, che si è arroccata in difesa sin dalle battute iniziali, ha infatti trovato la rete della speranza a 13 minuti dal novantesimo (autorete di Fernandez) e nelle fasi conclusive ha sfiorato addirittura il clamoroso pareggio con Kuol (bravo Martinez a dire no). Tutto è bene quel che finisce bene, anche se gli argentini non sono ancora riusciti sinora ad esprimersi al meglio. Contro l'Olanda ci sarà un test probante.


La squadra di Van Gaal anche ieri ha confermato di essere solida e cinica. Poco spettacolo ma tanta concretezza. Depay e soci hanno gestito il gioco e sono andati in vantaggio al 10' al termine di un'azione corale che ha comportato ben 20 passaggi. Poi a pochi secondi dal termine del primo tempo Blind ha raddoppiato. Nel secondo gli statunitensi hanno alzato il baricentro crando qualche grattacapo ai rivali e infatti Wright al 76' ha ridotto le distanze. Nemmeno il tempo di sperare che Dumfries all'81' ha sancito la qualificazione degli oranges. Era sotto con Messi e banda.

Guarda anche 

Finale Coppa d’Africa per amputati: la partita finisce in rissa a colpi di stampelle

IL CAIRO (Egitto) – Un finale di partita sfociato in rissa, con colpi di stampelle tra avversari: è quanto accaduto durante la finale di Coppa d’Africa...
13.06.2024
Sport

“Io allo United? Cantona picchiava i tifosi, Rooney andava con le nonne, Giggs con la cognata: mi sarei trovato benissimo”

LONDRA (Gbr) – Paul Gascoigne lo conosciamo: non ha peli sulla lingua, è uno spirito libero, un ex calciatore dal talento immenso, che ha sempre rappresentat...
11.06.2024
Sport

Calcioscommesse: Paquetà rischia la squalifica a vita

LONDRA (Gbr) – L’incubo del calcioscommesse torna minacciare in maniera clamorosa il calcio professionistico e ora sotto la lente d’ingrandimento c&rsqu...
07.06.2024
Sport

“Sì, era rigore”. Ma come si fa ad accettarlo in epoca VAR?

LUGANO – Ormai qualche giorno è passato, quel gusto amaro della sconfitta, della beffa, dell’occasione mancata è iniziato a passare. In casa Lug...
04.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto