Svizzera, 20 luglio 2022

Per tre anni fa finta di essere infortunato e si fa versare 120'000 franchi

Un muratore spagnolo è stato condannato dal tribunale di Sierre a una pena detentiva e all'espulsione per aver finto per oltre tre anni e mezzo di essere infortunato.

Per tutto quel tempo, l'uomo aveva presentato dichiarazioni di infortunio fraudolente per evitare di lavorare. In tre anni e mezzo, ha lavorato per appena 58 giorni.

Questo dipendente aveva frodato la Cassa nazionale svizzera di assicurazione (Suva) tra la fine del 2016 e l'aprile 2020, riporta "Le Nouvelliste". Durante questo periodo, ha dichiarato non meno di sei incidenti, presumibilmente legati a cadute durante il lavoro. Poi ha vissuto grazie all'assicurazione contro gli infortuni. Ogni volta è stato inserito in un'azienda tramite un'agenzia di lavoro temporaneo, per poi dichiarare di essere stato vittima di un incidente pochi giorni dopo aver iniziato un nuovo lavoro.



In totale, ha incassato quasi 120'000 franchi, pari a prestazioni assicurative per 851 giorni. Di nazionalità spagnola, ha iniziato il suo stratagemma appena pochi giorni dopo essere arrivato in Svizzera.

Alla fine la Suva lo ha scoperto e denunciato. Il Tribunale di Sierre lo ha quindi condannato per truffa di professione, ma anche per traffico di droga e infrazioni alla guida. Il truffatore è stato condannato a tre anni di reclusione, di cui la metà da scontare. Una volta uscito dal carcere, dovrà lasciare la Svizzera con un divieto di rientro di cinque anni.

Guarda anche 

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Si schianta un elicottero in Vallese, tre morti e tre feriti

Un elicottero si è schiantato sulla parete nord del Petit Combin, in Vallese, intorno alle 9 e 30 di martedì. Per i soccorsi è stato mobilitato rapid...
02.04.2024
Svizzera

Condannato a 18 anni di carcere e espulsione per aver mutilato la moglie

Un cittadino brasiliano è stato condannato martedì pomeriggio a una pena detentiva di 18 anni di carcere e all'espulsione dalla Svizzera per 15 anni. I ...
20.03.2024
Svizzera

Il Consiglio degli Stati vuole espellere gli eritrei in un paese terzo

Gli eritrei che non possono essere espulsi perchè il loro paese d'origine non accetta il loro rinvio vanno rimandati verso paesi terzi. È quanto deciso ...
14.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto