Sport, 10 luglio 2022

Svizzere sprecone: l’Europeo parte in frenata

Il 2-2 maturato ieri contro il Portogallo sa di occasione sprecata in vista delle due complicate sfide contro Olanda e Svezia

LEIGH (Inghilterra) – Sembrava dover essere una passeggiata, una semplice formalità, una partita da poter vincere in carrozza. E invece l’esordio europeo della Svizzera a EURO 2022 si è trasformato in un qualcosa davvero di complicato. Sulla carta, la sfida la tra nostra nazionale e il Portogallo doveva essere molto semplice, con le lusitane che si erano qualificate solo grazie al forfait della Russia e al successivo ripescaggio; sul campo dopo il 2-0 maturato dopo appena 5’ – grazie alle due ottime marcature della Sow e della Kiwic – pure… ma alla fine il match di Leigh è diventato immediatamente equilibrato.
 
 
Le portoghesi hanno avuto prima il merito di non mollare mai, poi di chiudere nella propria retroguardia nella seconda parte di partita Crnogorcevic e compagne, trovando nel giro di pochi minuti la parità con Gomes e Jessica Silva. 

 
 
Il pareggio maturato anche tra Olanda e Svezia (1-1) lascia tutto aperto, ma il pensiero di poter insidiare due corazzate del calcio europeo femminile sembra davvero complicato. Servirà un mezzo miracolo, anche perché la vera partita da vincere era quella di ieri.

Guarda anche 

Bleus, spogliatoio bollente: CT minacciato e insultato

LUGANO - Favorita: inserita nel gruppo A dei Mondiali con Messico, Uruguay e i padroni di casa, la Francia, dicono gli esperti, dovrebbe far bocconi di tutti. L...
30.09.2022
Sport

Sotto con la Cechia, tra salvezza ed Euro 2024

SAN GALLO – Croazia, Olanda, Italia e… Spagna o Portogallo. Saranno queste le nazionali che il prossimo giugno si sfideranno nella Final Four di Nations Leag...
27.09.2022
Sport

Roby Baggio, nemico giurato del fanatismo sacchiano

LUGANO - La Nazionale: Roberto Baggio è probabilmente il miglior giocatore italiano di tutti i tempi. Un giudizio opinabile, ci mancherebbe. Ma non ne ve...
26.09.2022
Sport

9” di partita posson bastare: espulso! Roba da guinness

NIZZA (Francia) – A Barcellona non ha lasciato il segno, così come in Bundesliga e a Lisbona. Jean-Clair Todibo sperava di ritrovare la sua giusta dimensione...
20.09.2022
Sport