Magazine, 19 giugno 2022

“Ho combattuto contro cocaina e alcol… mi sentivo perso”

L’attore Bradley Cooper ha raccontato gli anni complicati dell’inizio della sua carriera

HOLLYWOOD (USA) – “Mi sentivo perso ed ero completamente dipendente dalla cocaina”. Così Bradley Cooper ha raccontati i momenti oscuri legati al suo passato in un podcast “Smartless” condotto dal Will Arnett, Jason Bateman e Sean Hayes. L’attore ha narrato della sua battaglia contro i suoi demoni e gli abusi di alcol e di sostanze chimiche. “Erano i primi anni 2000 ed ero appena stato licenziato dalla serie ‘Alias’, non mi avevano confermato per la seconda stagione…”, ha spiegato.
 
Cooper ha ringraziato Arnett per averlo aiutato ad uscire dal tunnel della dipendenza in cui era caduto e ha raccontato come nel 2004, l’attore e amico si sia fermato a casa sua notando che, seppur fosse tardo pomeriggio, non aveva ancora portato fuori i cani. ”È stata la prima volta che mi sono reso conto di avere un problema con la droga e l’alcol. Mi ha aiutato a realizzarlo. Mi ha messo davanti alla realtà, non lo dimenticherò mai: mi ha cambiato la vita”. 

 
 
“L’autostima era a zero, mi sentivo come se fossi al liceo. Ero depresso ed è andata avanti così per tanto tempo, prima di realizzare di essere sulla strada sbagliata. Ho avuto il vantaggio che sia accaduto quando avevo 29 anni”, ha spiegato. La vera svolta è giunta poi con “Hangover”, che gli ha dato fama e sobrietà. Già nel 2013 aveva toccato questa tematica rivelando a ‘GQ’ di non bere e non drogarsi più. “La sobrietà è una grande cosa. A un certo punto ho realizzato che proseguendo su quella strada mi sarei rovinato la vita”, disse.

Guarda anche 

Genitori lasciano la cocaina in giro per casa, la loro bambina di 1 anno la ingerisce

È una vicenda triste quella su cui la giustizia zurighese si è dovuta chinare recentemente. Una coppia di genitori tossicodipendenti sono stati appena conda...
11.01.2024
Svizzera

Consumo di crack in aumento, la Confederazione suona l'allarme

La Confederazione organizzerà prossimamente un vertice nazionale sulla crisi sanitaria causata dall'aumento di consumo di crack in Svizzera. Lo ha annunciato i...
26.09.2023
Svizzera

Bambino morto all’asilo: aveva assunto droga

NEW YORK (USA) – Tragedia in un asilo nido del Bronx, dove un bambino di un anno è morto per arresto cardiaco e altri tre sono stati ricoverati in ospedale p...
19.09.2023
Magazine

Neonati positivi alla cocaina: la madre li abbandona in ospedale

PALERMO (Italia) – Due gemellini, un maschietto e una femminuccia, appena nati all’ospedale di Palermo sono stati abbandonati dalla madre 32enne con gravi pro...
10.09.2023
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto