Sport, 22 maggio 2022

È una Svizzera travolgente: battuto il Canada!

Quinta vittoria in cinque partite per la Nazionale al Mondiale che ieri ha trovato un successo di prestigio contro la nazionale della foglia d'acero

HELSINKI (Finlandia) - Cinque partite, cinque vittorie! La Svizzera sembra inarrestabile ai Mondiali del gruppo A, in corso di svolgimento in Finlandia. Ieri a Helsinki la squadra di Patrick Fischer ha superato la rivale più difficile del girone, il Canada, confermando un crescendo tecnicotattico-agonistico incredibile. La vittoria (6-3) non lascia dubbi: i rossocrociati hanno messo in pista una solidità che fa ben sperare per il resto del torneo, e cioè dai quarti di finali, ai quali erano già sicuri di approdare dopo il successo sulla Danimarca.


È stata anche la giornata di Anders Ambühl quella di ieri: il grigionese è entrato di diritto nella galleria dei più grandi giocatori svizzeri di tutti i tempi con le sue 120 presenze ad un Mondiale. Ora la Svizzera potrà giocare le prossime due partite contro Francia e Germania con la consapevolezza di avere delle importanti carte da giocare nella corsa al podio.


Dopo un inizio in sordina e assai difficile, nel quale la Svizzera
ha tenuto bene durante unapenalità di 5 minuti inflitta a Timo Meier, al dodicesimo minuto è iniziata la sarabanda di reti: a quella di Johnson ha risposto Fora (12'51') e a quella di Lowry ha controbattuto il neo zurighese Kukan, con una ottima conclusione da posizione (15'33'). Poi, dopo la rete di Batherson, a nove secondi dalla prima sirena Siegenthaler ha pareggiato di nuovo i conti. Nel secondo tempo è arrivato il vantaggio dei nostri, quando Hischier ha sfruttato una situazione di superiorità numerica. 4-3 alla seconda pausa. Nei venti minuti finali la Svizzera non ha pensato a difendersi ma, anzi, è salita di tono e in contropiede ha trovato il 5-3 con Pius Suter (43'41'). Poi nelle ultime fasi è arrivato anche il 6-3, autore del punto Timo Meier, stavolta a porta vuota.


Questa vittoria permette ai rossocrociati di restare soli al comando del girone. Patrick Fischer può rallegrarsi: la squadra è pronta per la fase decisiva del torneo!

Guarda anche 

I due bambini rapiti un anno fa dalla madre non faranno ritorno in Spagna

I due gemelli spagnoli di 8 anni portati di nascosto dalla madre in Svizzera un anno non faranno ritorno in Spagna, perlomeno nel breve termine. Con una sentenza che ha s...
23.06.2022
Svizzera

“La formula 1 in Svizzera? Al momento sono scettico”

LUGANO - L’abrogazione di una legge ormai ultra datata (dal 1955) e la possibilità che in Svizzera si possa tornare a correre in circuito potrebbe aprir...
23.06.2022
Sport

Alfio Molina: “Se sono bravi, ben vengano”

LUGANO - L’ex portiere del Lugano, il leggendario Alfio Molina, è curioso di vedere all’opera Mikko Koskinen il nuovo estremo difensore ...
21.06.2022
Sport

Portieri stranieri garanzia di affidabilità e successo

LUGANO - Come noto, dalla prossima stagione in Svizzera si potranno schierare sei giocatori stranieri contemporaneamente. Una novità che ha fatto discutere ma...
21.06.2022
Sport