Ticino, 06 maggio 2022

Contenimento della spesa sì, aumento delle imposte no!

Il 15 maggio saremo chiamati a prendere una decisione di principio ovverossia se, per raggiungere il pareggio di bilancio, bisognerà agire contenendo l’aumento della spesa o aumentando le entrate (che sarebbero poi le tasse).

A mio avviso, più soldi si hanno a disposizione e più si tende a spendere. Questo è nella natura umana e vale anche per lo Stato. Conseguentemente un aumento dell’imposizione fiscale, che reputo sbagliata anche solo per il fatto che, fiscalmente siamo uno dei Cantoni “più cari” della Svizzera (tradotto in maniera più molto semplice: “di imposte ne paghiamo già abbastanza”) non risolverebbe il problema ma, anzi, rischierebbe di avere un effetto controproducente, peggiorando la già difficile situazione attuale, caratterizzata da un mondo del lavoro in continuo peggioramento e da una diminuzione sempre più marcata del potere d’acquisto.

Bisogna quindi perlomeno contenere l’aumento delle spese, intervenendo, dove possibile, per ridurle. Qualsiasi persona che spende più di quello che guadagna, deve farlo. Non bisogna però sottacere i timori di chi paventa tagli importanti, in primis nella socialità. Io non credo che, in caso di approvazione del decreto sul pareggio del conto economico, si andrà in quella direzione. È stato affermato più volte nei vari dibattiti. Ci tengo comunque a dire che qualsiasi proposta di “taglio”, verrà sottoposta direttamente o indirettamente al Gran Consiglio che potrà approvarla o meno.

Termino ribadendo che si prenderà una decisione di principio: contenere l’aumento della spesa o aumentare le tasse? Io sono per la prima opzione, e decisamente contrario ad aumentare la pressione fiscale quindi voterò un convinto SI al pareggio del conto economico con misure di contenimento della spesa.
 
Omar Balli, Deputato al Gran Consiglio - Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Di nuovo botte tra giovani nel Locarnese

Ci risiamo, di nuovo. Ancora un episodio di violenza giovanile si registra nel Locarnese: questa volta a Muralto. Ieri pomeriggio – riferisce La Regione –,...
21.05.2022
Ticino

Illegali e infetti, trenta pulcini importati in Ticino dall'Italia

L’Ufficio del veterinario cantonale del Dipartimento della sanità e della socialità conferma l’intervento in un’azienda a seguito di un...
20.05.2022
Ticino

"La mafia è un problema di tutta la Svizzera"

Sono state 49 le inchieste aperte in Svizzera per ciò che riguarda la criminalità organizzata. Casi di mafia che “hanno legami con diversi Cantoni&...
20.05.2022
Ticino

Il lupo colpisce in Mesolcina

Il lupo colpisce ancora. Una nuova predazione di pecore – riferisce la RSI – si è verificata a Ogreda (Mesolcina), dove giovedì sono state pr...
20.05.2022
Ticino