Svizzera, 25 aprile 2022

La Svizzera vieta alla Germania di inviare munizioni svizzere all'Ucraina

La Germania non può esportare blindati che usano munizioni svizzere all'Ucraina. Come riferisce il domenicale "SonntagsZeitung", Berlino voleva inviare munizioni svizzere all'Ucraina, e ha chiesto a Berna se questa consegna era possibile. Il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) ha confermato domenica di aver rifiutato la richiesta della Germania, citando la neutralità svizzera e i "criteri imperativi della legislazione sul materiale bellico". Secondo il diritto svizzero,
una tale consegna è legalmente impossibile, poiché le esportazioni verso paesi coinvolti in conflitti interni o internazionali intensi e di lunga durata sono vietate.

Il DEFR ricorda anche che la Svizzera esige per principio una dichiarazione di non riesportazione di materiale bellico, con la quale un paese si impegna a non esportare materiale bellico ricevuto dalla Svizzera senza il suo previo consenso. Questa è una pratica comune tra i paesi esportatori di materiale bellico, per mantenere un certo controllo sui prodotti sensibili.

Guarda anche 

L'Ucraina e la Moldavia ufficialmente candidate all'adesione all'UE

L'Unione Europea, riunita in un vertice a Bruxelles giovedì, ha approvato la richiesta di adesione dell'Ucraina, un passo altamente simbolico a quasi quatt...
24.06.2022
Mondo

Le sudamericane in palla, la svogliata Francia arranca

Mancano ancora cinque mesi all’inizio dei Mondiali del Qatar. Gli ultimi a 32 squadre, visto che dal 2026 (ahinoi) la rassegna iridata contemplerà...
20.06.2022
Sport

Sarebbero una cinquantina gli svizzeri partiti combattere in Ucraina, 15 sono morti

Stando al Ministero della Difesa russo, sui 6956 cittadini stranieri che si sono uniti alle forze ucraine dall'inizio del conflitto in Ucraina 55 sono cittadini svizz...
19.06.2022
Svizzera

"Sosteniamo la candidatura dell'Ucraina all'UE"

I presidenti di Germania, Francia, Romania e Italia sostengono la candidatura UE dell'Ucraina. "Tutti e quattro sosteniamo lo status di candidato immediato all&#...
17.06.2022
Mondo