Magazine, 26 aprile 2022

USA: le armi prima causa di morte di bambini e teenager

Sono più i ragazzini deceduti per via delle armi che per gli incidenti d’auto

WASHINGTON (USA) – Stando a una ricerca basata sui dati del Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), ovvero l’agenzia federale per la Sanità, negli Stati uniti nel 2020 oltre 4'300 giovani americani sono morti a causa delle armi da fuoco. 

 
 
I suicidi contribuiscono in maniera importante al bilancio, ma la maggioranza dei decessi sono dovuti agli omicidi. Stando all’indagine, pubblicata dal ‘New England Journal Medicine’, l’incremento delle morti legate alle armi tra gli americani di età compresa tra 1 e 19 anni, fa parte di un aumento complessivo del 33,4% degli omicidi a livello nazionale.
 
 
In America i cittadini posseggono 390 milioni di armi, ovvero più di una a testa.

Guarda anche 

Karin Keller-Sutter vuole tagliare sussidi per miliardi di franchi

Le attività che vivono di sussidi federali rischiano di avere grosse difficoltà negli anni a venire. La Consigliere federale Karin Keller-Sutter vuole infat...
05.05.2024
Svizzera

Tenta un furto, si dà alla fuga e resta incastrato: muore per asfissia

PERUGIA (Italia) – Un 34enne di origine tunisina è morto in un negozio di alimentari che aveva tentato di derubare. L’uomo, senza fissa dimora e con pr...
03.05.2024
Magazine

Morte del calciatore 26enne: si indaga per omicidio colposo

FIRENZE (Italia) – La morte del 26enne calciatore Mattia Giani è finita sui banchi della Procura di Firenze che ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di...
18.04.2024
Sport

Colpito da un malore in campo: muore a 26 anni

FIRENZE (Italia) – Quello appena concluso si è rivelato un weekend calcistico tragico nella vicina Italia. Se in Serie A il match Udinese-Roma è stato...
16.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto