Svizzera, 18 marzo 2022

Coppia ruba mezzo milione a un loro amico cieco, condannati e espulsi

Una coppia di cittadini portoghesi, marito e moglie, che abita a Neuchâtel è comparsa lunedì davanti al Tribunale penale di Boudry (NE) per aver derubato un amico cieco. La vittima aveva dato le sue carte bancarie al marito e alla moglie per gestire i suoi affari. In tutto,i due hanno sottratto più di 500.000 franchi sull'arco di 10 anni, riferisce la radio RTN. Il tribunale li ha ritenuti colpevoli di violazione della fiducia. L'avvocato del querelante e il pubblico ministero avevano chiesto di condannare i due per frode per professione e una condanna da 3,5 a 5 anni di prigione. Ma i giudici non erano d'accordo, perché la vittima aveva dato di sua volontà l'accesso ai suoi conti bancari alla coppia. 


D'altra parte, il tribunale ha constatato che la coppia aveva anche frodato i servizi sociali della città di Neuchâtel di più di 200'000 franchi, poiché non avevano rivelato le somme che prendevano dai conti del loro amico, ricevendo così aiuti indebiti per anni. Giovedì, il tribunale ha emesso il suo verdetto e ha condannato il marito e la moglie a 30 mesi di prigione, di cui sei mesi da scontare. Una volta scontata la pena, saranno espulsi dalla Svizzera per cinque anni. Gli avvocati della coppia hanno già annunciato la loro intenzione di ricorrere in appello contro questa sentenza.

Guarda anche 

La Corte europea per i diritti dell'uomo condanna la Svizzera per "inazione climatica"

Martedì la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato per la prima volta uno Stato, la Svizzera, per violazione della Convenzione sui diritti del...
09.04.2024
Svizzera

Dopo pochi mesi in Svizzera viene condannata per furto, racket e soggiorno illegale

Una lista impressionante di oggetti rubati, soggiorno illegale e racket: una donna austriaca è stata recentemente condannata nel cantone di Berna per aver rubato g...
04.04.2024
Svizzera

Condannato a 19 anni di carcere per aver seppellito un amico in una grotta

La Corte Suprema del Canton Argovia non ha riconosciuto l'irresponsabilità dell'imputato e ha confermato la pena detentiva dell'"assassino delle c...
26.03.2024
Svizzera

Condannato a 18 anni di carcere e espulsione per aver mutilato la moglie

Un cittadino brasiliano è stato condannato martedì pomeriggio a una pena detentiva di 18 anni di carcere e all'espulsione dalla Svizzera per 15 anni. I ...
20.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto