Sport, 10 febbraio 2022

I punti stanno a 0, ma la Svizzera fa ben sperare

La sconfitta patita ieri contro la Russia non muove la classifica ma ha mostrato sia una buona condizione fisica sia una buona idea di gioco per la formazione di Fischer

PECHINO (Cina) – L’esordio olimpico della Nazionale svizzera di hockey non è stato decisamente il migliore per quanto concerne il risultato e i punti in classifica, ma in ogni caso ha lasciato buone sensazioni in vista dei prossimi appuntamenti e della lotta per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Al cospetto della Russia – scusate, Comitato Olimpico Russo – i ragazzi di Fischer hanno sofferto nel primo periodo la veemenza di Slepyshev e compagni, per poi crescere e se l’immenso Fedotov, estremo difensore russo, è stato uno dei migliori in pista… un motivo ci sarà.
 
 
Non ce ne vogliano i presenti, ma l’assenza di Malgin e Simion si è comunque fatta sentire, anche se alla fine a decidere la contesa sono state, in ordine di tempo, la deviazione fortuita di Corvi e Berra, la traversa di Andrighetto, le parate fondamentali del sempre presente Fedotov e il palo conclusivo di Herzog che potevano tutti cambiare l’esito del match. Ovviamente anche Berra ha dovuto lavorare, sudare e metterci del suo per fermare le folate dei vari Gusev, Grigorenko e compagni, ma è anche vero che un pareggio al termine dei 60’ non sarebbe certo stato un risultato bugiardo. 

 
 
Ora ci sarà da recuperare fiato, forze (mentali e fisiche), per rimettersi in carreggiata, sperando anche di recuperare gli assenti dovuti al covid, per andare a centrare il successo – ora fondamentale – contro la Repubblica Ceca venerdì mattina alle 9.40. L’1-0 finale di ieri anche in ottica classifica e differenza reti non è un brutto risultato, ma ora c’è da muovere la colonna dei punti ottenuti (oltre a quella dei gol segnati)…

Guarda anche 

C’è da esserne orgogliosi!

LUGANO – Inutile girarci intorno, ci avevamo fatto la bocca buona. Ci abbiamo creduto e col passare delle ore, ma anche dei minuti durante la partita, ci abbiamo cr...
27.05.2024
Sport

E ora portiamola a casa!

PRAGA (Rep. Ceca) - La Svizzera è in finale! Come nel 2013 e come nel2018. È la terza volta in 11 anni. Qualcosa significherà pur...
26.05.2024
Sport

Vai Svizzera, non ti fermare!

OSTRAVA (Rep. Ceca) – Si è sudato, si è sofferto, abbiamo camminato nervosamente avanti e indietro per casa e qualcuno, c’è da scommetter...
24.05.2024
Sport

Dai Svizzera, c’è di che “vendicarsi”

OSTRAVA (Rep. Ceca) – Ora c’è da fare sul serio. Ora non è ammesso il benché minimo errore. Ora ogni dettaglio conta e ogni sfida diventa...
23.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto