Svizzera, 18 gennaio 2022

Uccide un liceale per rubargli della cannabis: 20 anni di carcere ed espulsione

Il tribunale penale della regione di Broye e Nord Vaud ha condannato lunedì a Renens un 22enne cittadino spagnolo a 20 anni di prigione per omicidio. Una sera di novembre 2018, aveva ucciso uno studente curdo di 21 anni liceale e spacciatore di droga con un colpo sparato alla testa in un parco di Yverdon. I due si erano incontrati perchè per una compravendita di 500 grammi di marijuana che il 22enne spagnolo aveva progettato di rubare.

La Corte lo ha ritenuto pienamente responsabile delle sue azioni nonostante il disturbo misto dissociale e immaturo di personalità di cui soffre secondo gli esperti psichiatrici. L'ha anche dichiarato colpevole di tentato omicidio in una vicenda separata in cui ha sparato in una macchina occupata da tre persone.

Per altri reati i giudici lo hanno dichiarato colpevole di lesioni personali semplici, tentata coercizione, violazione della legge federale sulle armi, violazione della legge federale sugli stupefacenti, messa in pericolo della vita altrui, denuncia calunniosa, violazione di domicilio e rapina. Il suo rischio di recidiva per la rapina è considerato alto.

La condanna al carcere è accompagnata da un trattamento ambulatoriale. Inoltre, una volta scontata la pena, l'uomo sarà espulso dalla Svizzera per 15 anni.

Guarda anche 

Ruba il gatto del vicino perché credeva fosse il suo, viene denunciata e condannata

La giustizia vodese si è dovuta chinare su una singolare vicenda concernente due proprietari di gatti di Montreux. Una donna ha rubato il gatto del suo vicino e si...
14.05.2022
Svizzera

Gli sposi si separano pochi anni dopo la naturalizzazione del marito, con il divorzio perde anche il passaporto

Un cittadino algerino con il divorzio perderà, oltre alla moglie, anche la cittadinanza svizzera acquisita appena due anni prima. Sposatosi nel 2010 con una don...
13.05.2022
Svizzera

"Non ucciderei mai una donna che mi paga 300'000 franchi per delle relazioni sessuali"

La Corte Suprema del canton Zurigo ha condannato un cittadino italiano di 78 anni a 13 anni di carcere per un omicidio avvenuto nel 1997. Il tribunale ha quindi confermat...
12.05.2022
Svizzera

Ladro complottista si fa denunciare dal suo stesso avvocato, finisce condannato al carcere e espulso

Uno scassinatore plurirecidivo attratto soprattutto da computer portatili e gioielli, era attivo in diverse località del canton Vaud tra il 2019 e il 2020. L'a...
08.05.2022
Svizzera