Svizzera, 13 gennaio 2022

Riceve 200'000 franchi di stipendio in più, ma non vuole ridarli

Per anni ha ricevuto uno stipendio superiore a quello previsto nel contratto, senza segnalare l'errore al datore di lavoro. È un caso insolito quello arrivato sui banchi del tribunale cantonale del Vallese. Ha dovuto giudicare un uomo che ha beneficiato di un errore contabile: gli sono stati versati 2500 franchi in più ogni mese rispetto al suo stipendio previsto. E questo per 80 mesi, tra il 2011 e il 2017. In totale, l'impiegato ha incassato circa 200'000 franchi più del previsto. Senza dire niente al proprio datore, che si è poi accorto dello sbaglio e ha immediatemente licenziato e poi denunciato il dipendente.

Come riferisce, "Le Nouvelliste" alla fine del 2010, l'imputato era stato trasferito da Sion a Martigny. Come rimborso spese per il trasferimento ha quindi ricevuto un "pacchetto di mobilità" di 2'500 franchi, somma che avrebbe dovuto aiutarlo per i costi del trasloco, per esempio. Ma a causa di un errore informatico, questo supplemento, che doveva essere una tantum, è diventato invece un pagamento mensile. Di conseguenza, l'uomo che avrebbe
dovuto ricevere 76'000 franchi all'anno è stato pagato 106'000 franchi. Il suo datore di lavoro, una compagnia telefonica, si è reso conto dell'errore nel 2017 e ha immediatemente congedato il dipendente.

L'azienda reclama ora più di 180'000 franchi, con interessi al 5%, perché una piccola parte del denaro è stata nel frattempo recuperata.

Mercoledì al tribunale di Hérens-Conthey, il procuratore ha chiesto una pena di dieci mesi di prigione sospesa e una richiesta di risarcimento legata alla restituzione del denaro. "L'accusato, in malafede grossolana, sapeva o almeno accettava la possibilità che questo denaro non era destinato a lui. La sua colpa è chiara", ha detto.

La difesa ha chiesto l'assoluzione, sottolineando che la denuncia era tardiva e che era stato adattato un salario troppo basso. "Questi 2'500 franchi compensavano le mie spese di viaggio e correggevano il mio salario precedente", ha sostenuto l'imputato. Il verdetto sarà emesso nei prossimi giorni.

Guarda anche 

L'accoltellamento di un automobilista gli costa 9 anni di carcere e l'espulsione

Il 28 marzo 2023 un cittadino turco allora 34enne guidava la sua Mercedes in compagnia della moglie nel centro di Zurigo. All'improvviso c'è stato uno scon...
19.06.2024
Svizzera

Un predicatore islamico condannato per frode e razzismo non dovrà lasciare la Svizzera

Il predicatore islamico Abu Ramadan non dovrà lasciare la Svizzera, nonostante una condanna di espulsione in primo grado. Lo ha deciso venerdì l'Alta Co...
15.06.2024
Svizzera

La madre accusata di aver ucciso la figlia di 8 anni condannata all'ergastolo

La madre residente nel canton Berna accusata di aver ucciso la figlia di 8 anni passerà il resto della sua vita in carcere. "Ci auguriamo che questa bambina a...
14.06.2024
Svizzera

Spara a un gatto che l'ha morso, in tribunale viene assolto

Lo scorso settembre, un ottantenne residente nel canton San Gallo si stava rilassando nel suo giardino quando il gatto di sua figlia gli salì in grembo. Mentre l&#...
11.06.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto