Svizzera, 05 gennaio 2022

Consigliera di Stato va al ristorante positiva al Covid, il medico cantonale la difende

La consigliera di Stato vodese Nuria Gorrite (nella foto) si è fatta notare mercoledì scorso in un ristorante di Crans-Montana (VS) per non aver rispettato diverse delle regole sanitarie in vigore, fra cui un isolamento dovuto a contaminazione di Covid, come stabilito dal medico cantonale. Il giorno di Capodanno, un comunicato stampa annunciava che Gorrite era in isolamento fino al 6 gennaio a causa di un test Covid positivo.

Ma invece di isolarsi, diverse immagini mostrano il capo del governo vodese in piedi senza mascherina nel ristorante, un comportamento contrario alle regole in vigore. Contattato, il personale del ristorante ha confermato i fatti. Erano in piedi su una piattaforma in attesa di essere seduti", ha detto una cameriera. Tutti i membri del gruppo di Ms. Gorrite non indossavano mascherine.

Dopo le regole sanitarie, il gruppo di cui faceva parte Gorrite ha infranto anche le regole della buona educazione. Secondo quanto riferito dal Blick, molti clienti in diversi tavoli si sono lamentati con il personale per il comportamento della consigliera di Stato e dei suoi compagni di tavola. Avevano
ovviamente bevuto molto, urlavano e disturbavano l'intero ristorante", ha detto un testimone. Il loro comportamento non è cambiato, nonostante siano stati richiamati all'ordine più volte.

Ma per il medico cantonale Karim Boubaker il comportamento della socialista è stato corretto. Gorrite è stata testata positiva al coronavirus il 31 dicembre mentre la sua visita al ristorante risale a due giorni prima, con il contagio avvenuto probabilmente il giorno prima.

La consigliera di Stato aveva un pizzicore in gola, ma questo «micro sintomo» non giustificava un test PCR, secondo Boubaker. In un comunicato inviato alla stampa il medico cantonale ha ricordato come Gorrite abbia effettuato diversi autotest tra Natale e il 30 dicembre, tutti con esito negativo. Per Boubaker, la presidente del Consiglio di Stato ha quindi seguito "alla lettera le indicazioni date alla popolazione", mostrando "un atteggiamento responsabile e rispettoso nei confronti dei suoi concittadini".

Interpellata dal Blick, la diretta interessata ha chiesto scusa.

Guarda anche 

Niente vaccino, niente US Open. Djokovic: “Non so ancora se ci sarò”

BELGRADO (Serbia) – Tra meno di un mese inizierà l’US Open e, forte della vittoria a Wimbledon e con lo smacco della sconfitta subita in finale l&rsquo...
02.08.2022
Sport

L’avveniristica diga vallesana che fa da batteria energetica

Una forza che potrebbe far viaggiare l’intero parco veicoli del Canton Ticino, presupposto che lo stesso possa essere trasformato completamente in mezzi a pr...
30.07.2022
Svizzera

Medico condannato per aver ricevuto pagamenti dall'industria farmaceutica

L'ex primario dell'Ospedale cantonale di Sion è stato condannato in appello a 16 mesi di carcere sospeso per aver ricevuto finanziamenti dall'indust...
22.07.2022
Svizzera

Per tre anni fa finta di essere infortunato e si fa versare 120'000 franchi

Un muratore spagnolo è stato condannato dal tribunale di Sierre a una pena detentiva e all'espulsione per aver finto per oltre tre anni e mezzo di essere in...
20.07.2022
Svizzera