Svizzera, 17 novembre 2021

Aveva trafitto un camionista con il suo food truck modificato, se la cava con una multa

L'autista e proprietario di un food truck è comparso è stato processato negli scorsi giorni per un drammatico incidente avvenuto nel gennaio 2020 a Liesberg (BL). La porta laterale del furgone che vende cibo si è aperta durante la guida e un camion che viaggiava nella direzione opposta ha colpito la porta laterale del camion nella zona della cabina di guida. Il camionista di 45 anni è morto sul colpo mentre il conducente del furgone, che all'epoca aveva 33 anni, non è rimasto ferito nell'incidente.

L'autista del furgone è comparso martedì davanti al tribunale penale di Basilea Campagna per omicidio colposo. Secondo l'atto d'accusa, la porta del camion di cibo ha letteralmente "impalato" il camionista perforandogli il petto. Il processo ha anche rivelato che l'imputato aveva modificato il suo camion alimentare installando il pezzo che ha causato la morte del camionista. Non aveva fatto controllare queste modifiche dal dipartimento dei veicoli a motore.

L'avvocato della difesa ha ammesso che il suo cliente aveva effettivamente violato i suoi obblighi non annunciando le modifiche apportate al veicolo. Ma ha detto che non si può provare che un controllo da parte del dipartimento dei veicoli a motore avrebbe evitato l'incidente. Secondo lui, l'intera vicenda non è altro che una sfortunata catena di eventi.
Per questo motivo ha chiesto una pena pecuniaria sospesa per 180 giorni.

Il pubblico ministero non ha voluto credere al caso. Ha ricordato che le modifiche del veicolo non erano state autorizzate e ha considerato che l'incidente è avvenuto perché l'imputato ha dimenticato di chiudere bene la porta laterale prima di partire. La polizia ha trovato entrambe le portiere sul luogo dell'incidente: una era distrutta mentre l'altra era intatta e aperta. Secondo il pubblico ministero, è altamente improbabile che la portiera possa essersi aperta da sola durante la guida. Il procuratore incaricato del caso ha infine chiesto una pena detentiva sospesa di 8 mesi, con un periodo di prova di 3 anni. Ha ricordato che il trentenne era già stato condannato in passato per varie infrazioni stradali. L'autista del food truck aveva già causato un incidente stradale qualche anno fa che ha lasciato tre persone gravemente ferite.

Alla fine, il giudice si è schierato con l'accusa. Secondo lui, la sfortuna non è stata l'unica ragione di questo incidente. Poiché l'imputato è stato in costante conflitto con la legge negli ultimi anni, è stato condannato a 8 mesi di carcere, sospesi per 4 anni. L'imputato è stato anche multato di 1'200 franchi e condannato a pagare le spese processuali di 20'000 franchi.

Guarda anche 

Adolescente muore dopo un incidente con un'auto rubata

Un ragazzo di 15 anni è morto venerdì in un incidente avvenuto intorno alle 18.15 nel comune vodese di Savigny. Il veicolo, guidato da un altro quindicenne,...
05.02.2023
Svizzera

7 anni di carcere e espulsione per aver “scalpato” un uomo

Il tribunale penale di Littoral e Val-de-Travers, nel canton Neuchâtel, ha condannato uno spacciatore a sette anni di carcere per tentato omicidio, reati gravi e vi...
03.02.2023
Svizzera

Dipendente dall'assistenza, riesce a evitare l'espulsione perchè è diventato pensionato

Un pensionato spagnolo è riuscito a evitare l'espulsione dalla Svizzera grazie al ricorso presentato al Tribunale federale. Il suo cantone di residenza, Appenz...
03.02.2023
Svizzera

In cinque rischiano l'espulsione per una brutale aggressione a un passante

Durante una notte in cui avevano alzato il gomito per le vie del centro di Zurigo, cinque giovani avevano aggredito un uomo di 34 anni sulla Langstrasse. Per il malcapita...
31.01.2023
Svizzera