Sport, 16 novembre 2021

"Non camminiamo sui cadaveri: la Svizzera boicotti i Mondiali!"

I giovani socialisti chiedono alla Federazione calcio elvetica di rinunciare di recarsi in Qatar

BERNA - Niente Mondiale per la Svizzera, nonostante la qualificazione ottenuta ieri sera sul campo. E' questa la richiesta dei giovani socialisti svizzeri alla Federazione elvetica di calcio e alla Nazionale, oltre al fatto che a loro avviso i canali televisivi non devono trasmettere le partite.


"La Svizzera non deve camminare sui cadaveri", dichiarano. "Il Qatar ha una delle più orribili legislazioni anti-queer del mondo, con l’omosessualità punibile con la morte. Più di 6500 persone sono morte finora nella costruzione degli stadi per la Coppa del Mondo".


Lavoratori , che stando alla nota, "hanno dovuto vivere in condizioni di lavoro disumane, che devono essere descritte come schiavitù moderna".


"Nonostante tutta la comprensibile gioia per la qualificazione della Nazionale", i giovani socialisti si augurano che la ASF boicotti i Mondiali. "La Svizzera non deve camminare sui cadaveri", ha affermato la presidente Ronja Jansen, tramite il comunicato.


"Un boicottaggio della Coppa del Mondo sarebbe un primo passo verso un pianeta che non si costruisce sui cadaveri e permetterebbe al paese dove ha sede la FIFA di mandare un segnale che sia sentito a livello internazionale", ha continuato la Jansen.


Il GISO si erano già a giugno si era espresso in merito al boicottaggio dei Mondiali.

Guarda anche 

Partenza a tutto gas: la Svizzera è tutt’altra cosa rispetto a Pechino

HELSINKI (Finlandia) – L’incubo della sconfitta subita a Pechino per 5-3, il facile successo ottenuto contro l’Italia, giocando anche a un ritmo molto b...
16.05.2022
Sport

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport