Magazine, 26 ottobre 2021

Marito e moglie no vax: in fin di vita in ospedale

A Padova una coppia di bulgari 50enni si trova nella stessa stanza: i due non sono vaccinati e si erano presentati in ospedale con problemi respiratori

PADOVA (Italia) – Due coniugi bulgari, entrambi non vaccinati, si sono contagiati col covid una decina di giorni fa e ora si ritrovano in condizioni gravissime ricoverati nella stessa stanza della terapia intensiva di Padova. I due, 50enni, si erano presentati in ospedale con problemi respiratori. Confermato il contagio da covid-19 sono stati prima ricoverati in stanze separate, poi insieme nella “box covid” dove sono stati attaccati ai respiratori.
 
 
Stando ai media italiani, i due hanno spiegato di non essersi vaccinati, ma i medici non hanno avuto il tempo di indagare le ragioni, poiché i due coniugi poco dopo sono finiti in terapia intensiva, visto che quando la situazione si è aggravata sono stati messi in un’unica stanza di 40mq, con i letti vicini ed entrambi intubati e attaccati ai respiratori. A tenerli in vita al momento ci pensano le pompe infusionali, i macchinari per la dialisi, le bombole d’ossido nitrico per il controllo della circolazione.

Guarda anche 

Nuove misure anticovid, "svizzeri discriminati rispetto ai frontalieri"

Le misure anti-covid decise venerdì dal Consiglio federale sono "discriminanti" nei confronti dei cittadini svizzeri rispetto ai lavoratori frontalieri, ...
05.12.2021
Svizzera

Il Consiglio nazionale vota per i test gratuiti e la pubblicazione dei contratti con i produttori di vaccini

Il Consiglio nazionale ha approvato giovedì con 144 voti contro 43, nel quadro della legge Covid-19, una disposizione che mira all'assunzione da parte della Co...
02.12.2021
Svizzera

Tentava di curarsi dal covid con clisteri di candeggina: morto no vax

VIENNA (Austria) – Johann Biacsics, uno dei leader più ostinati e convinti dei no vax austriaci, è morto a causa del covid: a novembre era stato accom...
03.12.2021
Magazine

"Perchè i contagi di coronavirus non vengono indicati per età?"

Per quale motivo i contagi quotidiani di covid non vengono indicati suddivisi per fascia d'età? È quello che si chiede il Consigliere nazionale Lorenzo ...
01.12.2021
Svizzera