Magazine, 11 ottobre 2021

Non si piega al revenge porn. “Il mio video porno… una cosa naturale”

La pop star nigeriana Tiwa Savage non cede al ricatto dopo che un suo video è finito nella rete

LONDRA (Gbr) – “È un qualcosa naturale”. Con queste semplici parole Tiwa Savage, una delle più note pop star nigeriane, ha reagito al ricatto subito dopo che un suo video intimo è finito nelle grinfie del web, dopo un errore. A raccontare la vicenda è stata proprio lei alla “BBC”. Il video la ritrae mentre fa sesso col compagno. Un video caricato per errore su Snapchat dall’uomo per pochi secondi, ma tanto è bastato per terminare nelle mani sbagliate.
 
 
La pop star ha difeso il suo compagno, che accidentalmente ha caricato il video sul social, per poi cancellarlo immediatamente, comprendendo l’errore. Purtroppo uno stalker lo aveva già scaricato. La 41enne Savage ha raccontato di aver pianto quando ha visto il video per la prima volta e di aver temuto per le conseguenze.
 
 
“È un video che riprende me e la persona con sui sto uscendo in questo momento”, ha spiegato a una radio di New York, spiegando che l’errore è avvenuto lo scorso mese e che il ricattatore ha cercato di estorcere denaro. Ma la Savage ha spiegato che non permetterà a nessuno di ricattarla “per aver fatto qualcosa di naturale”.
 
 
La pop star ha spiegato di aver temuto la reazione dei fan, dei familiari e degli amici, ma ha continuato a dire che non cederà alle estorsioni. In Nigeria le vittime di revenge porn sono tutelate da una legge del 2015 che commina condanne fino a tre anni di carcere. Due anni fa, infatti, un uomo è stato condannato per aver condiviso le foto della sua amante su Facebook.

Guarda anche 

Tradita, pubblica un video hot del marito. Rinviata a giudizio

CREMONA (Italia) – Una vendetta di ira, di gelosia che le costa ora un rinvio a giudizio per revenge porn, per aver diffuso in rete a un’amica gli incontri cl...
08.10.2021
Magazine

Telefono hackerato e video hot privati finiti in rete: “Non sono io a dovermi vergognare”

ROMA (Italia) – Non è il primo e, purtroppo, non sarà l’ultimo caso di revenge porn che verrà alla luce. Ovviamente trattandosi di un per...
01.12.2020
Magazine

Più di 110 vittime in un attacco jihadista in Nigeria

Almeno 110 civili sono stati uccisi a sangue freddo sabato mentre lavoravano nei loro campi in Nigeria. È stato l'attacco più mortale contro dei civili ...
30.11.2020
Mondo

Secondo rapimento in 8 anni: Obodo sequestrato in Nigeria

WARRI (Nigeria) – Due rapimenti nel breve volgere di 8 anni: dopo una carriera vissuta in Italia, con le maglie del Perugia, della Fiorentina, dell’Udinese e ...
17.11.2020
Sport