Sport, 03 ottobre 2021

Il Lugano non molla la presa: sconfitto anche il Losanna

La squadra di Mattia Croci Torti si porta al terzo posto in classifica

LUGANO - Gli effetti della doppia sfida fra Lugano-Losanna a pochi metri di distanza si notano soprattutto a Cornaredo, dove ci sono duemila spettatori appena. Davvero pochi. Ma gli irriducibili hanno potuto comunque ammirare la buona prestazione dei bianconeri, che hanno sconfitto il Losanna (2-0) e si sono portati al terzo posto in classifica, in attesa delle sfide odierne. E per il coach Croci Torti ancora una soddisfazione: dal suo arrivo non ha ancora perso una partita. Bene.


La gara è stata palpitante e pure emozionante: ad un ritmo vertiginoso imposto dalla squadra di Mattia Croci Torti, i romandi hanno risposto con un gioco sempre propositivo e mai speculativo, segno che qualcosa di buono c'è a dispetto di una classifica certamente preoccupante. Comunque: nel primo tempo il Lugano si è mangiato due clamorose occasioni con Abubakar e Bottani ma non ha mai smesso di crederci. Nemmeno quando il palo ha detto no al fantasista di casa. Anche Hajrizi è andato vicino alla rete del vantaggio ma senza troppa fortuna.


Nella ripresa il Losanna ha osato di più e sui due fronti sono nate diverse occasioni importanti. Come quella occorsa a Suzuki, sul quale si è messo di traverso il bravo Osigwe. Al 66' Abubakar e Amdouni si sono mangiati due reti fatte ma poi al 77' la partita si è sbloccata quando l'arbitro Schärer ha concesso un rigore a favore dei bianconeri per un fallo su Sabbatini. Dal dischetto Ziegler ha trasformato, regalando di fatto il successo ai padroni di casa che nei secondi di recuperi hanno raddoppiato con Amoura.


Evidentemente soddisfatto Croci Torti, che ora avrà un paio di settimane di tempo per dare una impronta maggiormente personale a questa squadra. Nel prossimo week end gioca infatti la Nazionale.

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport