Sport, 26 settembre 2021

Impara dagli errori e dalla malasorte: che Lugano contro il Berna!

Bianconeri più forti delle assenze e delle occasioni sprecate

LUGANO - Se il mercato langue (quando arriva il nuovo attaccante straniero? si attenderanno i tagli in NHL?), la squadra bianconera getta il cuore oltre l'ostacolo e batte un Berna dato in ripresa dopo un inizio molto complicato di campionato. Non ci sono assenze che tengano: Chris Mc Sorley schiera una squadra da combattimento, smaniosa di riscattare la sconfitta di venerdì sera a Zurigo. Senza Carr, Josephs, Löffel, Haussener e pure Tschumi (squalificato per un turno) ma con Fatton al posto di Schlegel fra i pali,il Lugano si esibisce con il coltello fra i denti: aggressivo, vivace e concentrato.


Il gioco non è esaltante
ma in fondo conta poco. Siamo ad inizio stagione e i meccanismi sono tutti
da oliare. I bianconeri vanno in vantaggio con il solito Fazzini dopo tredici minuti (gol forse irregolare?) ma, dopo aver sciupato due occasioni per il raddoppio, vengono trafitti da Jeremy Gerber, con il Berna in superiorità numerica. Ma non si molla, sembra dire McSorley ai suoi: e infatti Bertaggia riporta avanti i padroni di casa.


Si arriva così al periodo finale, nel quale le due squadre si affrontano a muso duro ma il Lugano, che schiera anche Chiquet (dai Rockets) e il giovane Cortiana nella quarta linea offensiva, tiene e segna pure il 3-1 (a porta vuota con Julian Waker).

Guarda anche 

Il Lugano si inchina: ora servirebbe l’impresa

LUGANO - 20 anni di attesa per 90’ senza vere occasioni da rete (e 2 gol subiti). Potremmo sintetizzare così quanto visto ieri sera a Cornaredo dove il Lugan...
05.08.2022
Sport

Lo sport ticinese fa gli auguri alla Svizzera

LUGANO – Un’immagine di Mattia Croci-Torti durante i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Svizzera con tanto di bandiera elvetica in mano, un’altr...
01.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

C’è il marchio finlandese sulla storia del Lugano

LUGANO - Con l’arrivo di Mikko Koskinen, Oliwer Kaski e Markus Granlund si allunga la lista di giocatori finlandesi ingaggiati dal Lugano. ...
26.07.2022
Sport