Sport, 23 settembre 2021

SONDAGGIO – Nuova rissa nel calcio regionale: cosa faresti?

LUGANO – Le immagini circolate in rete nello scorso weekend, che facevano riferimento a quanto avvenuto venerdì sul campo Semine di Bellinzona durante la sfida tra i padroni di casa e il Locarno (match valido per il Gruppo 2 di Terza Lega) hanno lasciato un po’ tutti sgomenti. Un po’ appunto, perché ultimamente – anche se non in maniera così plateale ed esagerata, e non sotto gli occhi di un telefonino – di episodi del genere ne capitano sempre più spesso.
 
 
Purtroppo non solo nel calcio degli attivi, ma anche durante le partite degli Allievi, con i genitori che a bordo campo, convinti di avere “tra le mani” il nuovo Messi o Cristiano Ronaldo, non perdono occasione per insultare tutti, arbitri e allenatori compresi.
 
 
In questi giorni la Federazione studierà e analizzerà bene quanto avvenuto a Bellinzona, prima di emettere i verdetti delle squalifiche. E voi cosa fareste? Usereste il pugno duro o cerchereste soprattutto di capire da dove arrivano questi atteggiamenti?

Rispondete al nostro sondaggio.

Sondaggio

Calcio violento: cosa fare?

Gli avvenimenti dello scorso weekend, durante Semine-Locarno, hanno lasciato tutti a bocca aperte. Come dovrebbe comportarsi la Federazione?
Bisogna usare il pugno duro: i giocatori vanno squalificati a vita
Un anno di stop sarebbe sufficiente: i responsabili avrebbero il tempo di ripensare a quanto fatto
Bisogna intervenire, ma bisogna prima capire da dove nascono questi atteggiamenti

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport