Sport, 07 settembre 2021

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

A novembre, in vista della sfida decisiva contro l’Italia, la formazione di Yakin si allenerà sulle rive del Ceresio

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista delle sfide decisive contro l’Italia e contro la Bulgaria il prossimo novembre. I rossocrociati, stando alla RSI che ha anticipato la notizia, dovrebbero sbarcare in riva al Ceresio l’8 novembre, mentre a Roma si giocherà il 12 e a Lucerna il 15,
in vista del Mondiale 2022.
 
 
L’ultima volta che la Nazionale arrivò a Lugano non tutto filò benissimo, a causa di un manto erboso decisamente pessimo a causa delle fortissime precipitazioni dei giorni precedenti, e per di più la Svizzera perse a Cornaredo per 1-0 contro il Qatar. Pochi giorni dopo però la Nati supererò per 5-2 il Belgio in Nations League.

Guarda anche 

Il Lugano cala il pokerissimo: i pre playoff sono ormai in cassaforte

LUGANO – Ancora una volta, la quinta in stagione, il derby si tinge di bianconero. E lo fa a pieno merito, nonostante il Lugano abbia dovuto rinunciare all&rsquo...
28.01.2022
Sport

Lugano-Ambrì, un derby da brivido tra infortuni e arbitraggi da paura

LUGANO – Ci risiamo. Rieccoci. Per la sesta volta in stagione, questa sera, Lugano e Ambrì si ritroveranno una di fronte all’altra, questa volta all...
27.01.2022
Sport

Ciao Vlahovic: la Fiorentina ricopre d’oro il Basilea

BASILEA – La “bomba” di mercato lanciata in questi giorni da diverse testate italiane, e confermata nella serata di ieri dal ds della Fiorentina, Prad&e...
25.01.2022
Sport

“Il titolo? Niente stress, YB squadra da battere”

ZURIGO - Lo Zurigo non vince il campionato dal 2009. Sono passati 13 anni e nel frattempo la squadra biancoazzurra ha vissuto una traumatica relegazione in Challenge...
25.01.2022
Sport