Sport, 07 settembre 2021

Chi si rivede: la Nazionale torna a Lugano

A novembre, in vista della sfida decisiva contro l’Italia, la formazione di Yakin si allenerà sulle rive del Ceresio

LUGANO – A distanza di 3 anni la Svizzera tornerà a Lugano. Questa volta non con Vladimir Petkovic in panchina, ma con Murat Yakin, e lo farà in vista delle sfide decisive contro l’Italia e contro la Bulgaria il prossimo novembre. I rossocrociati, stando alla RSI che ha anticipato la notizia, dovrebbero sbarcare in riva al Ceresio l’8 novembre, mentre a Roma si giocherà il 12 e a Lucerna il 15, in vista del Mondiale 2022.
 
 
L’ultima volta che la Nazionale arrivò a Lugano non tutto filò benissimo, a causa di un manto erboso decisamente pessimo a causa delle fortissime precipitazioni dei giorni precedenti, e per di più la Svizzera perse a Cornaredo per 1-0 contro il Qatar. Pochi giorni dopo però la Nati supererò per 5-2 il Belgio in Nations League.

Guarda anche 

FC Lugano: Mattia Croci-Torti è il “nuovo” allenatore

LUGANO - Tanti nomi, tante supposizioni ma alla fine il Lugano ha deciso che il suo allenatore lo aveva già in casa: Mattia Croci-Torti è stato confermato a...
20.09.2021
Sport

Lugano, il sogno Galchenyuk...

LUGANO - Un valido collega ticinese, l' indomani di Lugano-Bienne (3-5), ha scritto senza mezzi termini che il direttore sportivo bianconero Domenichelli dovrebb...
20.09.2021
Sport

“Il ciclismo nelle Fiandre è una fede immortale”

Meensel-Kiezegem, Belgio, è una cittadina del Brabante fiammingo. Questo nome è balzato alla ribalta internazionale soprattutto perché ha dato...
19.09.2021
Sport

“Sono pronto a tornare al mio posto, no problem”

LUGANO - Mattia Croci-Torti: bella vittoria contro lo Xamax. Magari a Chicago ci ripensano e la lasciano in panchina ancora per un po’…  Grazie pe...
20.09.2021
Sport