Svizzera, 04 settembre 2021

Avvocato tratta i poliziotti di "cow-boy" durante un processo, il TF conferma la condanna

Durante un'udienza nell'aprile 2019, un avvocato vallesano ha perso le staffe trattando gli inquirenti che si sono occupati del suo caso di "cow-boy" che "non hanno capito niente". L'uomo se l'era presa anche con l'avvocato della parte avversaria, chiamandolo "pagliaccio", "burattino" e "figlio di papà".

Denunciato dal comandante della polizia vallesana e dal procuratore pubblico del cantone alla camera di vigilanza degli avvocati vallesani, l'avvocato è stato multato per 3'000 franchi per aver violato l'obbligo di assistenza presente nell'articolo 12a della legge sugli avvocati.

Ritenendo di essere stato vittima di una decisione arbitraria, l'avvocato
ha quindi portato il caso al Tribunale Federale (TF), chiedendo che la sua sanzione fosse commiata in un ammoninemento.

Ma i giudici di Losanna hanno respinto il suo ricorso ordinandogli, oltre al pagamento della multa, di pagare le spese legali, fissate a 2000 franchi.

Come riferisce il portale "20 minutes", non è la prima volta che Mon Repos ha dovuto pronunciarsi su una sanzione contro questo avvocato. Nel giugno 2020, il Tribunale federale ha anche confermato una multa di 1000 franchi inflitta all'avvocato per aver violato le norme sulla censura della corrispondenza dei detenuti, per aver abusato o minacciato di abusare dei mezzi legali e per aver criticato una perizia in termini inutilmente vessatori.

Guarda anche 

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Vuole spostare l'auto di pochi centrimetri mentre è ubriaca, si ritrova con 10'000 franchi di multa

È una vicenda quantomeno singolare, per non dire sfortunata, quella avvenuta a una donna di Lucerna un sabato pomeriggio nell'estate del 2022. La donna si era ...
13.02.2024
Svizzera

Perde 40'000 franchi col gioco d'azzardo, ma la banca doveva fermarla (e dovrà risarcirla)

Un debito di 40'000 franchi di una ex cliente di PostFinance, contratto a causa di un errore informatico della banca, dovrà essere cancellato. La giustizia rit...
11.02.2024
Svizzera

Fa ricorso al Tribunale federale dopo aver perso la patente, ma le costa caro

Un'automobilista argoviese di 65 anni si è rivolta al Tribunale federale per contestare il ritiro della sua patente di guida. Nell'aprile 2020 la donna ave...
31.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto