Magazine, 12 agosto 2021

Fa pipì sul tappeto dove si insegna il Corano: rischia la pena di morte a 8 anni

Il piccolo è stato arrestato in Pakistan e rischia la condanna per blasfemia

RAHIM YAR KHAN (Pakistan) – Nessuna pietà neanche per un bambino di 8 anni con problemi mentali: in Pakistan rischia la pena di morte per blasfemia. Il piccolo, di famiglia induista, infatti è stato arresto il 4 agosto dopo esser stato sorpreso ad urinare sul tappeto della biblioteca di una madrasa musulmana, tipica scuola islamica, a Rahim Yar Kahn, nel Punjab.

 
Il bambino è stato rimesso in custodia protettiva dopo le molte minacce ricevute dalla comunità musulmana: una folla inferocita, infatti, ha distrutto un tempio indù. Il premier ha provato a calmare gli animi condannando il gesto e impegnandosi a ricostruire
il tempio. Il bambino era stato liberato su cauzione ma le accuse contro di lui non sono cadute.
 

La famiglia del ragazzo nel frattempo si è dovuto nascondere in un luogo protetto e molti membri della comunità indù del distretto hanno lasciato le loro case nel timore di attacchi. Tanto è vero che è stato schierato l’esercito.
 

“Le leggi sulla blasfemia in Pakistan sono state a lungo abusate per prendere di mira i gruppi minoritari, ma questo caso segna una deriva estrema”, ha detto Rimmel Mohydin, attivista di Amnesty International per l’Asia meridionale

Guarda anche 

Riesce a evadere dal carcere passando per la feritoia dei pasti

Un detenuto del carcere di Muttenz (BL) è riuscito a evadere passando dalla feritoia attraverso cui vengono serviti i pasti. Una volta fuori dalla cella, l'...
22.01.2022
Svizzera

Aggredisce l'autista di un bus e dei poliziotti, dovrà pagare una multa

Nel marzo 2021, una donna di 24 anni di Murten (FR) si è resa colpevole di violenza e insulti verso l'autista di un autobus e un agente di polizia a una fer...
18.01.2022
Svizzera

Uccide un liceale per rubargli della cannabis: 20 anni di carcere ed espulsione

Il tribunale penale della regione di Broye e Nord Vaud ha condannato lunedì a Renens un 22enne cittadino spagnolo a 20 anni di prigione per omicidio. Una sera d...
18.01.2022
Svizzera

Ex capo della polizia di Zurigo condannato per aver minacciato l'amante e il figlio

Un ex comandante della polizia di Zurigo è stato condannato per aver minacciato l'amante e il figlio nato da poco. Come riporta il "Tages-Anzeiger" l...
15.01.2022
Svizzera