Mondo, 09 agosto 2021

Green Pass italiano: funziona veramente?

Come ben sappiamo, in questi giorni, stanno scoppiando diverse polemiche sul web e non, riguardo all’introduzione del Green Pass in Italia.

Infatti, dal 6 Agosto 2021, è consentito l’accesso ai seguenti luoghi soltanto con Green pass:
qualsiasi tipo di ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali e di divertimento.

Ma in tutto ciò l’Italia è in grado di sostenere questo tipo di obbligo?!

Sappiamo che in Italia ci sono più di 60 milioni di abitanti e ogni anno, il “Bel Paese” accoglie più di 90 milioni di turisti (dati Ansa 2018).

Alcuni dei nostri lettori ci hanno segnalato che in molti luoghi, dove vige l’obbligo di esibizione del green pass, non vi è alcun controllo
di documento in quanto (soprattutto in questo periodo) c’è molto affollamento e in molti posti il personale è insufficiente da poter controllare ogni cliente.

Molti turisti, stanno scegliendo altre mete di viaggio proprio per questa imposizione.
I residenti italiani si lamentano in quanto ritengo assurda la possibilità di bere un caffè al bancone del locale ma non potersi sedere al tavolo, stesso discorso per quanto riguarda il soggiorno in albergo in quanto vi è la possibilità di soggiornare nella struttura ma non poter mangiare all’interno del ristorante dello stesso hotel senza green pass.
In alcuni locali, creano indignazione i diversi affollamenti che si creno all’esterno del locale senza nessun controllo perché, a quanto pare, è “permesso”.

Insomma, sono molte le questioni irrisolte di questa scelta del Governo Italiano che fanno ancora discutere. 

Guarda anche 

Viola l'isolamento per prestare soccorso a un motociclista ferito, viene multata

Il 23 aprile 2020, in pieno primo lockdown, una 56enne abitante di Ospedaletto Euganeo, comune italiano nei pressi di Padova, si trovava a casa in isolamento a causa d...
21.01.2022
Mondo

L'UFSP dovrà rendere pubblici i contratti con i produttori di vaccini

Lo scorso agosto l'avvocato e granconsigliere UDC del canton Soletta Rémy Wyssmann aveva chiesto la pubblicazione dei contratti tra l'Ufficio federale d...
21.01.2022
Svizzera

Il Regno Unito annuncia la fine delle misure anti-covid

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato mercoledì che la maggior parte delle restrizioni anti-Covid attualmente in vigore in Inghilterra avranno f...
20.01.2022
Mondo

Djokovic: il peggio deve arrivare. Salta anche il Roland Garros?

PARIGI (Francia) – Mentre Novak Djokovic è arrivato a Belgrado, accolto come un eroe dal suo popolo, dalla Francia si alzavano nuvoli neri che andavano ad ad...
17.01.2022
Sport