Sport, 31 luglio 2021

Ponti superlativo: è bronzo!

Noè Ponti, con il suo 50”74, porta a casa un bronzo nella 100m delfino che ha il sapore dell’oro. Dopo lo storico bronzo di Jérémy Desplanches, anche il ticinese Noè ha dato spettacolo in quel di Tokyo. L’atleta svizzero è più veloce di due centesimi rispetto alle semifinali, ritoccando il suo stesso record svizzero. 
 
Davanti a lui solo Caeleb Dressel, che firma il record del mondo con 49”45 e Kristof Milak, record europeo con il tempo di 49”68. La gara è stata serratissima, ma il ventenne Noè ha tenuto duro nonostante l’esperienza dei suoi avversari! 
 
“Pazzesco, ho fatto una medaglia alle Olimpiadi” esordisce in zona mista. “Ieri dopo la semifinale volevo piangere, non si è mai vista una finale così veloce in un campionato internazionale. Sono felicissimo”, ha dichiarato. Il nuotatore ticinese si augura di migliorare sempre di più e ringrazia tutti i suoi sostenitori, gli allenatori e la sua famiglia e, come dice lui stesso, “è solo l’inizio di un grande viaggio”. 

Guarda anche 

“I grandi risultati di Tokyo sono un incentivo per tutti”

"I recenti risultati degli svizzeri ai Giochi paralimpici estivi di Tokyo? Sono un`iniezione di fiducia per tutti quegli atleti disabili che vorrebbero batter...
20.09.2021
Sport

Lugano, il sogno Galchenyuk...

LUGANO - Un valido collega ticinese, l' indomani di Lugano-Bienne (3-5), ha scritto senza mezzi termini che il direttore sportivo bianconero Domenichelli dovrebb...
20.09.2021
Sport

“Il ciclismo nelle Fiandre è una fede immortale”

Meensel-Kiezegem, Belgio, è una cittadina del Brabante fiammingo. Questo nome è balzato alla ribalta internazionale soprattutto perché ha dato...
19.09.2021
Sport

“Sono pronto a tornare al mio posto, no problem”

LUGANO - Mattia Croci-Torti: bella vittoria contro lo Xamax. Magari a Chicago ci ripensano e la lasciano in panchina ancora per un po’…  Grazie pe...
20.09.2021
Sport