Mondo, 12 luglio 2021

Sale a 90 il numero dei morti nel crollo del palazzo in Florida

Il bilancio delle vittime del crollo di un edificio il 24 giugno in Florida è salito di nuovo a 90, hanno annunciato le autorità locali domenica mattina.

Dei resti, 71 sono stati identificati, e 31 persone che potrebbero essere state nell'edificio Surfside quando è crollato sono ancora disperse, il sindaco della contea di Miami-Dade Daniella Levine Cava ha annunciato in una conferenza stampa il 18° giorno di ricerca.

Più di 6'000 tonnellate di cemento e altre macerie sono state rimosse dal sito, ha aggiunto.

"Stiamo per accedere alle auto nel garage" sottoterra, ha detto il capo dei pompieri di Miami-Dade Alan Cominsky in conferenza stampa, aggiungendo che non poteva dare una previsione per quando l'operazione sarebbe stata completata.

"È un lavoro metodico per gli equipaggi che fanno la ricerca a mano. È un processo lento", ha sottolineato Cominsky.

Il Champlain Towers South, un edificio di 12 piani sul lungomare, è parzialmente crollato durante la notte del 24 giugno in un modo ancora in gran parte inspiegato, anche se le indagini iniziali suggeriscono che la struttura dell'edificio sembrava essere degradata in alcuni punti.

Il resto dell'edificio, la cui instabilità è stata ritenuta pericolosa, è stato demolito in modo controllato domenica sera, il che ha permesso alle squadre di andare avanti in aree di scavo precedentemente inaccessibili.

Guarda anche 

Berna vuole rinforzare la collaborazione militare con gli USA, Viola Amherd in visita a Washington

"Una violazione così massiccia e brutale del diritto internazionale come quella commessa dalla Russia non deve essere tollerata", ha dichiarato la Consig...
15.05.2022
Svizzera

In Svizzera solo perchè non può essere espulso, un estremista islamico insegna religione a giovani e bambini

Un islamista ex membro dell'ISIS che può rimanere in Svizzera solo perchè non può essere espulso insegna arabo e religione. Attivo nella moschea ...
12.05.2022
Svizzera

Assange verso l'estradizione negli USA, negato l'ultimo ricorso

Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange è un passo più vicino ad essere estradato negli Stati Uniti per affrontare il processo per le accuse di spionaggio,...
20.04.2022
Mondo

Gli USA "esortano" la Svizzera a trovare i fondi dei miliardari russi, "se no ci saranno conseguenze"

L'ambasciatore americano in Svizzera, Scott Miller, esorta il Governo svizzero ad attivarsi per trovare i fondi dei miliardari russi. Miller mette in guardia gli i...
10.04.2022
Svizzera