Ticino, 25 giugno 2021

"In Ticino ha fatto solo pasticci": condannata ed espulsa un'imprenditrice italiana

“In Ticino è venuta solo a commettere reati e a fare pasticci”. Così si è espresso – secondo quanto riporta La Regione - il procuratore pubblico Daniele Galliano nei confronti di una 49enne imprenditrice napoletana che avrebbe dovuto comparire a processo ieri a Lugano.

Anche ieri però, dopo già un precedente rinvio del processo, la donna non si è presentata in aula. Il processo si è quindi svolto in sua assenza.

La donna era accusata di aver fatto carte false per trasferire la sua società dall’Italia alla Svizzera, più precisamente
a Lugano, commettendo una lunga serie di reati patrimoniali e societari.
La difesa della donna, rappresentata dall’avvocato Melissa Bernasconi, ha tentato di giustificarla.

“In Ticino non ha mai ricevuto assistenza per trasferire la sua società dall’Italia alla Svizzera” ha detto la legale, sempre secondo quanto riporta La Regione.

Il giudice Amos Pagnamenta ha però seguito in buona parte la tesi dell’accusa, condannando l’imprenditrice italiana a 12 mesi sospesi con la condizionale e all’espulsione dalla Svizzera per 5 anni.

Guarda anche 

Avevano bloccato il traffico, ecoattivisti vengono assolti: “È libertà d'espressione”

Condannati in prima istanza, un gruppo di ecoattivisti che aveva bloccato il traffico a Losanna è stato assolto da ogni accusa durante il processo di appello. L...
30.09.2022
Svizzera

Riceve 1'800 franchi di multa per aver segnalato dei radar e dei controlli di polizia

Tra febbraio e maggio 2021, un uomo allora 29enne residente a Winterthur (ZH) aveva annunciato cinque controlli di velocità e del traffico da parte della polizi...
29.09.2022
Svizzera

Condannato per frode, non viene espulso perchè il suo QI è troppo basso

La lista di crimini di un 25enne kosovaro recentemente comparso in tribunale a Winterthur è lunga. Il suo fascicolo è lungo 77 pagine, che descrivono pri...
28.09.2022
Svizzera

Un'intera famiglia a processo per traffico di stupefacenti

Una famiglia di sei cittadini kosovari è accusata di essere coinvolta in un'importante traffico di droga tra il 2014 e il 2018. Durante il primo giorno di udie...
27.09.2022
Svizzera