Sport, 31 maggio 2021

Svizzera… 6 forte!

Netto successo quello ottenuto ieri dalla Nazionale contro la Bielorussia: i quarti sono cosa fatta

RIGA (Lettonia) – Dopo aver perso, ma avendo molto ben giocato con la quotata Russia, ieri la Svizzera si è rifatta… con gli interessi, ottenendo il quarto successo in sei partite al Mondiale. Il secondo tondo, ampio e nettissimo: la Bielorussia è stata seppellita sotto 6 reti (6-0 il risultato finale).
 
 
Una vera e propria prova di forza, con un inizio al fulmicotone, quella elvetica, tanto da andare a bersaglio dopo neanche 1’ con Bertschy, prima di resistere ai tentativi disperati dei ragazzi di Zakharov che però non sono mai riusciti a far breccia dalle parti di un Genoni tornato tra i pali – dopo 2 partite di pausa – e a festeggiare uno shutout con la maglia elvetica a un Mondiale dopo 4 anni (nel 2017 gli era successo nuovamente con i bielorussi).
 
 
Le reti di Vermin e Andrighetto a cavallo della prima pausa ha praticamente chiuso la contesa, ma questa Nazionale ha la capacità di continuare sui suoi ritmi, ha imparato a conoscersi e ha trovato un equilibrio, una sintonia di squadra che permette ai ragazzi di Fischer di giocare quasi a occhi chiusi: le reti di Hofmann ed Herzog, la doppietta di Vermin sono così giunte di conseguenza.
 
 
E ora, testa alla Gran Bretagna, prima di fiondarci nei quarti di finale. Questo è un Mondiale strano, lo ripetiamo, e allora sognare davvero non costa proprio nulla…

Guarda anche 

HCL, piove sul bagnato: out anche Josephs

LUGANO – Dopo Carr ora anche Troy Josephs: l’attaccante americano sarà assente dalle competizioni per le prossime 4-6 settimane, dopo la frattura al ma...
23.09.2021
Sport

Monsieur Sébastien Reuille: l’uomo giusto al posto giusto

BIASCA - Tredici anni al servizio del Lugano e spesso da protagonista. Una medaglia d`oro al collo nel 2006 al fianco degli indimenticabili Nummelin, Peltonen e Metr...
21.09.2021
Sport

Lugano, il sogno Galchenyuk...

LUGANO - Un valido collega ticinese, l' indomani di Lugano-Bienne (3-5), ha scritto senza mezzi termini che il direttore sportivo bianconero Domenichelli dovrebb...
20.09.2021
Sport

“Il ciclismo nelle Fiandre è una fede immortale”

Meensel-Kiezegem, Belgio, è una cittadina del Brabante fiammingo. Questo nome è balzato alla ribalta internazionale soprattutto perché ha dato...
19.09.2021
Sport