Sport, 26 aprile 2021

Il Lugano vede rosso: niente balzo in avanti

Il KO rimediato ieri contro il Losanna frena il cammino dei bianconeri che ora si ritrovano quarti

LUGANO – Dopo il successo ottenuto contro il San Gallo, questa volta il Lugano è rimasto col cerino in mano: a Cornaredo, a passare, è stato il Losanna. Vodesi capaci di sfruttare l’unica vera e importante occasione da rete – gentilmente offerta da Daprelà – per imporsi e superare in classifica proprio i ragazzi di Jacobacci, riuscendo anche a raggiungere il Basilea.
 
La sfida di ieri, come detto, è anche difficile da analizzare proprio perché lo sciagurato controllo mancato di Daprelà, che ha portato
al rigore e all’espulsione dello stesso difensore, ha praticamente fatto da spartiacque del match: una volta trovato il vantaggio e la superiorità numerica, i vodesi sono riusciti a controllare la contesa, pur rischiando di incassare il pareggio.
 
Sì perché Bottani e compagni, anche privi dello squalificato Maric, ci hanno provato, hanno tentato di costruire qualcosa e di rendersi pericolosi, ma alla fine tutto è stato vano. Un peccato anche perché in ottica classifica i 3 punti avrebbero fatto, tanto, molto comodo…

Guarda anche 

Ciao Vlahovic: la Fiorentina ricopre d’oro il Basilea

BASILEA – La “bomba” di mercato lanciata in questi giorni da diverse testate italiane, e confermata nella serata di ieri dal ds della Fiorentina, Prad&e...
25.01.2022
Sport

“Il titolo? Niente stress, YB squadra da battere”

ZURIGO - Lo Zurigo non vince il campionato dal 2009. Sono passati 13 anni e nel frattempo la squadra biancoazzurra ha vissuto una traumatica relegazione in Challenge...
25.01.2022
Sport

Il Lugano vince il derby amichevole di Chiasso

CHIASSO - "Sono globalmente soddisfatto della prestazione dei ragazzi. Hanno giocato una buona partita, con intensità e ritmo. Hanno sbagliato qualche qualche...
23.01.2022
Sport

Mercato, dove andrà Alessandro Chiesa? Ambrì Piotta e Ajoie in pole position

LUGANO - Quale futuro per Alessandro Chiesa, ultimo bianconero rimasto della squadra che vinse nel 2006 il settimo titolo, il più bello e rocamboles...
24.01.2022
Sport