Svizzera, 12 aprile 2021

Tassisti francesi manifestano al confine svizzero, lunghe code alle dogane

Circa 350 taxi francesi, secondo diverse associazioni professionali, manifestano da lunedì mattina alla frontiera franco-ginevrina in protesta contro l'introduzione di una legge che limita i loro movimenti sul territorio svizzero.

Dalle 6:30 del mattino, taxi e altri trasportatori bloccano il passaggio dei veicoli diretti in Svizzera ai valichi di frontiera tra la Francia e il canton Ginevra, ha detto Eric Poligot, sindacalista della Federazione dei taxi indipendenti dell'Alta Savoia, citato dalla stampa romanda. La protesta ha causato attese fino a due ore per gli automobilisti che intendevano recarsi in Svizzera.

I tassisti svizzeri protestano contro i controlli sui loro permessi di lavoro in Svizzera, che vengono effettuati da circa un anno dalle autorità
svizzere in base a una vecchia regola che finora raramente era stata fatta applicare, si legge in un comunicato della Federazione.

Stando alla Federazione, una direttiva europea del 2005 sul riconoscimento delle qualifiche professionali autorizza i taxi a lavorare un massimo di 90 giorni all'anno in Svizzera, con l'obbligo di dichiarare questi giorni almeno otto giorni prima.

Le autorità di Ginevra non sono state molto attente prima del 2020, sostiene Poligot. Ma negli ultimi mesi, diversi suoi colleghi che non si erano dichiarati al cantone sono stati fermati al confine e costretti a chiamare un taxi svizzero per continuare il viaggio dei loro clienti, di solito verso l'aeroporto di Ginevra, denuncia il sindacalista francese.

Guarda anche 

1984, Francia campione. È calcio-spettacolo!

I Mondiali di Spagna sono alle spalle, anche se negli occhi di tutti c’è ancora la strabiliante e per certi versi sorprendente marcia degli azzurri. N...
23.04.2021
Sport

Attraversa il confine con 254 grammi di cocaina nel cestino della bicicletta

Sembrava un normale ciclista, se non fosse che nel cestino della bicicletta trasportava 254 grammi di cocaina. Un 41enne cittadino spagnolo – comunica oggi l&rsq...
16.04.2021
Svizzera

La Francia chiede (nuovamente) alla Svizzera di accogliere pazienti Covid

La Francia cerca l'aiuto della Svizzera e ha chiesto ad alcuni cantoni di prendersi carico di una parte dei pazienti malati di coronavirus ricoverati negli ospedali f...
07.04.2021
Svizzera

Sanzionata (e divorziata) per non aver assolto i "doveri coniugali", ricorre fino alla Corte europea dei diritti dell'uomo

È una vicenda giudiziaria piuttosto curiosa quella che riguarda una (ex) coppia di coniugi francesi. Nel 2019, la Corte d'appello di Versailles aveva sanzionat...
19.03.2021
Mondo