Svizzera, 12 aprile 2021

Un "mangiafuoco" a processo per aver incendiato due case e un fienile

A giocare con il fuoco spesso ci si brucia. E in altri casi, si dà fuoco a due case e a un fienile. Come successo a un giocoliere "mangiafuoco" residente nel canton Berna che da mercoledì scorso è a processo al tribunale di Burgdorf con l'accusa di aver dato fuoco due case, un fienile oltre che la terrazza di un ristorante e un bidone della spazzatura a Spiez, sempre nel canton Berna.

A riportare la curiosa vicenda è il "Blick", che ha contattato uno dei denuncianti. Ricorda come se fosse ieri la notte del luglio 2018 quando la sua casa a Herzogenbuchsee (BE) prese fuoco: "Se la mia ragazza non si fosse svegliata, saremmo morti". Il quarantenne si era precipitato fuori per cercare di spegnere le fiamme con un tubo da irrigazione, senza successo. "Solo quando sono uscito mi sono accorto di essere nudo". Ha aggiunto: "Ho perso tutto, non avevo nemmeno un paio di mutande da indossare".

Interrogato dai giudici, l'uomo,
30 anni di età, sostiene di non ricordare come sono scoppiati gli incendi. Nelle notti dei fatti, ha ammesso di aver consumato molte droghe e alcol. "Non voleva mettere nessuno in pericolo", ha affermato il suo avvocato. L'imputato crede di aver appiccato gli incendi lanciando una sigaretta o uno spinello che non è stato spento correttamente.

L'unica prova che l'accusa ha è che è stato coinvolto nell'incendio del cassonetto della stazione ferroviaria di Spiez. È stato ripreso da una telecamera di sorveglianza mentre dava fuoco al bidone. Sulla base di questa mancanza di prove tangibili, l'avvocato della difesa ha chiesto mercoledì un'assoluzione parziale e una condanna limitata a 7 mesi di prigione per il suo cliente.

Il procuratore non crede all'amnesia del mangiatore di fuoco. Ha chiesto 8 anni e mezzo di prigione, commutati in una misura fissa di 5 anni. Il verdetto è atteso questo venerdì.

Guarda anche 

I bianconeri di Croci Torti all’assalto della Capitale

BERNA - Mattia Croci Torti e soci provano a suonare la trasferta. Dopo aver vinto a Winterthur, Basilea e Zurigo oggi cercano un nuovo successo lontano dalle mura do...
11.09.2022
Sport

Gli ritirano la patente per la quarta volta per aver sorpassato sulla destra, non potrà più riaverla

Le autorità bernesi hanno ritirato permanentemente la patente di guida a un uomo che aveva sorpassato diversi veicoli sul lato destro di un'autostrada a una...
01.09.2022
Svizzera

Impiegati di UNIA protestano per le loro condizioni di lavoro, "siamo sotto dittatura padronale"

Sindacalisti contro sindacalisti. Il personale della sezione bernese di UNIA critica le condizioni di lavoro del più grande sindacato svizzero. In causa pressio...
29.08.2022
Svizzera

Il lago di Brienz preso d'assalto dai turisti coreani grazie a una serie Netflix

Le sponde meridionali del lago di Brienz, nel canton Berna, in questo periodo sono invase da turisti sudcoreani. Tutti vogliono visitare l'incantevole villaggio di Is...
22.07.2022
Svizzera