Magazine, 09 aprile 2021

Scatta la rissa a Miss Sri Lanka: la vincitrice ferita con la corona da un’ex reginetta: “È divorziata”

Gli organizzatori del concorso hanno verificato che fosse “solo separata” e le hanno ridato la corona

SRI LANKA – La neo vincitrice del concorso “Mrs. Sri Lanka” è stata aggredita e ferita alla testa da un’ex reginetta che l’accusava di non essere “degna del titolo perché divorziata”. Il tutto è avvenuto subito dopo l’incoronazione di Pushpika De Silva in diretta tv, sul palco del concorso.
 
 
Caroline Jurie, miss del 2019, si è lanciata sulla vincitrice, sfilandole la corona che nel frattempo era stata fissata sui capelli con dei pettini affilato. Gli organizzatori, poi, hanno verificato che non fosse divorziata “ma solo separata”, restituendole il maltolto e la corona.
/>  
 
“C’è una regola che esclude le divorziate, quindi sto prendendo l’iniziativa di consegnare il premio alla seconda arrivata”, ha dichiarato al microfono la Jurie, parlando alla platea presente, tra cui la moglie del premier, piazzando la corona sulla testa dell’altra miss che, ovviamente, ha iniziato a esultare e a piangere. Proprio mentre la De Silva iniziava ad abbandonare il palco in lacrime.
 
 
Tramite Facebook, proprio la De Silva ha comunicato di essere andata in ospedale per farsi medicare le ferite e di intraprendere un’azione legale per come è stata trattata.

Guarda anche 

Agenti di sicurezza aggrediti in centro per richiedenti l'asilo, condannati 9 ospiti

Nove ospiti del centro federale per richiedenti l'asilo di Gouglera, nel canton Friborgo, sono stati condannati per aver mincciato e aggredito degli agenti di sicurez...
07.07.2021
Svizzera

Mario Fehr lascia il PS, i Giovani socialisti esultano: "Non era degno"

Il consigliere di Stato zurighese Mario Fehr, il più votato in assoluto alle elezioni cantonali del 2019, ha annunciato oggi la sua decisione di lasciare il Partit...
18.06.2021
Svizzera

Petra Gössi lascerà la presidenza del PLR

La presidente del PLR Petra Gössi ha annunciato in un comunicato stampa che si dimetterà dalla sua posizione al più tardi alla fine dell'anno. Tutt...
14.06.2021
Svizzera

Bignasca chiede di vedere i conti delle Commissioni paritetiche: "No, sono top secret"

Le Commissioni paritetiche dispongono di ingenti mezzi finanziari, grazie alle trattenute dalle buste paga di lavoratrici e lavoratori e ai contributi obbligatori versati...
29.05.2021
Ticino