Ticino, 05 marzo 2021

Frontaliere del furto non si presenta al processo

È stato rinviato il processo a carico di un 21enne del Comasco che avrebbe dovuto tenersi ieri davanti alla Corte delle assise correzionali di Lugano.

Come riferisce La Regione, i giudici hanno atteso l’imputato per un’ora e mezza. Finalmente alle 11 non hanno potuto far altro che constatare la sua mancata comparsa e rinviare il dibattimento.

Il 21enne, difeso dall’avvocato
Debora Deias, deve rispondere di vari reati tra i quali danneggiamento, ripetuta violazione di domicilio e soprattutto furto aggravato. È accusato di aver rubato e rivenduto una dozzina di biciclette di alta gamma, oltre ad altri oggetti. I furti – spiega La Regione - sono avvenuti tra il 2017 e il 2018 nel Luganese e nel Mendrisiotto e sono valsi una refurtiva superiore ai 50mila franchi.

Guarda anche 

Condannato al carcere e espulsione per una lista impressionante di reati

Il tribunale penale di Lucerna ha condannato un cittadino spagnolo di 22 anni per un totale di undici capi d'accusa. Fra questi figurano furto, rapina, ingiuria, c...
09.07.2022
Svizzera

Condannato per torture e rapimento dopo essere stato riconosciuto in un centro asilanti

Il tribunale distrettuale di Bülach ha condannato un eritreo di 27 anni a 7 anni e mezzo di carcere per aver partecipato a un brutale rapimento avvenuto nel 2015 ...
08.07.2022
Svizzera

Violenze tra biker, condanne fino a 8 anni di carcere

In mezzo a un imponente dispositivo di sicurezza, il tribunale regionale di Berna ha condannato 22 biker che erano accusati di violenze avvenute negli scorsi anni. In ...
01.07.2022
Svizzera

Dopo cinque ritiri di patente, un poliziotto rischia il lavoro davanti ai giudici

Sei sanzioni amministrative e cinque ritiri di patente: la carriera di un poliziotto vodese è a rischio dopo l'ennesima infrazione stradale che gli è...
25.06.2022
Svizzera