Ticino, 05 marzo 2021

Frontaliere del furto non si presenta al processo

È stato rinviato il processo a carico di un 21enne del Comasco che avrebbe dovuto tenersi ieri davanti alla Corte delle assise correzionali di Lugano.

Come riferisce La Regione, i giudici hanno atteso l’imputato per un’ora e mezza. Finalmente alle 11 non hanno potuto far altro che constatare la sua mancata comparsa e rinviare il dibattimento.

Il 21enne, difeso dall’avvocato Debora Deias, deve rispondere di vari reati tra i quali danneggiamento, ripetuta violazione di domicilio e soprattutto furto aggravato. È accusato di aver rubato e rivenduto una dozzina di biciclette di alta gamma, oltre ad altri oggetti. I furti – spiega La Regione - sono avvenuti tra il 2017 e il 2018 nel Luganese e nel Mendrisiotto e sono valsi una refurtiva superiore ai 50mila franchi.

Guarda anche 

Aveva investito un ciclista durante un sorpasso, condannato a tre anni e 8 mesi di carcere

Un automobilista residente nel canton Giura responsabile di un incidente nel giugno 2019 è stato condannato a tre anni e otto mesi di prigione per tentato omicidio...
22.10.2021
Svizzera

Rimane paralizzato dopo aver cercato di rubare i fili dell'alta tensione

Un cittadino svizzero e un cittadino bulgaro si trovano sotto processo per aver tentato, nella notte tra il 20 e il 21 giugno 2020, di rubare 960 chili di rame dalle line...
20.10.2021
Svizzera

Non vuole portare la mascherina in tribunale allora l'udienza si tiene all'aperto

Come rispettare il diritto di essere ascoltato di un uomo che non vuole indossare la mascherina in nessuna circostanza? Questa è la questione che ha dovuto affront...
19.10.2021
Svizzera

Poliziotta a processo perchè aveva due lavori a tempo pieno

Per circa un anno una ex agente della polizia cantonale di Basilea Città era attiva in due lavori a tempo pieno. Per riuscire a seguire entrambi gli impieghi si da...
19.10.2021
Svizzera