Mondo, 01 marzo 2021

Il ritorno di Trump, "nel 2024 potrei batterli per la terza volta"

Nel suo primo discorso da quando ha lasciato l'incarico l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha criticato aspramente il suo successore Joe Biden accennando allo stesso tempo a una possibile candidatura nel 2024. Biden ha consegnato il "primo mese più disastroso di qualsiasi presidente" nella storia recente degli Stati Uniti, ha detto Trump domenica alla convention dei conservatori CPAC a Orlando, Florida. La nuova amministrazione è "anti-lavoro, anti-famiglia, anti-confine, anti-energia, anti-donne, anti-scienza", ha detto.

Biden sta aprendo il confine con il vicino Messico e lasciando entrare nel paese innumerevoli migranti, ha continuato Trump davanti a una platea praticamente tutta votata alla sua causa. Il Tycoon ha sostenuto che il nuovo presidente sta portando il paese al "socialismo" e infine al "comunismo" con politiche di sinistra "radicale".

Cinque settimane e mezzo dopo aver lasciato la Casa Bianca, Trump ha di nuovo accennato a una possibile corsa
presidenziale nel 2024. "Chissà, forse deciderò di batterli una terza volta", ha detto il 74enne nel suo discorso di un'ora e mezza.

Nel suo discorso di domenica, Trump ha ripetuto le sue accuse di massicci brogli elettorali. Secondo lui, era "impossibile" che avesse perso. Il repubblicano aveva apertamente flirtato con la possibilità di correre di nuovo per la presidenza in passato e,dopo la sua assoluzione nel processo di impeachment, quella strada è ancora aperta per lui.

Parlando alla convention CPAC, Trump ha chiarito la sua pretesa di leadership tra i repubblicani e ha invitato il partito a unirsi. "Saremo uniti e forti come non mai", ha detto l'ex presidente. Contrariamente a quanto riportato qualche settimana fa, non ha intenzione di fondare un nuovo partito ma allo stesso tempo Trump ha attaccato per nome un certo numero di critici interni al partito - specialmente quei parlamentari che avevano votato contro di lui nel procedimento di impeachment.

Guarda anche 

Gli abitanti di una cittadina svittese si organizzano contro l'apertura di un centro per richiedenti l'asilo

Il comune di Arth, nel canton Svitto, conta poco più di 10'000 abitanti. Eppure più di un migliaio di loro erano presenti mercoledì sera nella pa...
20.04.2024
Svizzera

Una scuola elementare vuole abolire la festa della mamma e scatena un putiferio

La scuola elementare di Lully, nel canton Ginevra, ha cercato di cancellare la festa della mamma. In una lettera indirizzata giovedì ai genitori, il direttore dell...
20.04.2024
Svizzera

A Arbedo-Castione falsificate 48 schede di voto

Sono in tutto 48 le schede falsificate che hanno portato ad annullare le elezioni a Arbedo-Castione la scorsa domenica. Di queste, 26 erano schede di voto per il Municipi...
19.04.2024
Ticino

L'esercito serve vino italiano e un deputato si arrabbia

Lo scorso 30 marzo l'esercito ha organizzato la Festa dei genitori sulla piazza d'armi di Thun, un evento aperto alla popolazione e in cui veniva anche servito de...
19.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto