Mondo, 01 marzo 2021

Il ritorno di Trump, "nel 2024 potrei batterli per la terza volta"

Nel suo primo discorso da quando ha lasciato l'incarico l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha criticato aspramente il suo successore Joe Biden accennando allo stesso tempo a una possibile candidatura nel 2024. Biden ha consegnato il "primo mese più disastroso di qualsiasi presidente" nella storia recente degli Stati Uniti, ha detto Trump domenica alla convention dei conservatori CPAC a Orlando, Florida. La nuova amministrazione è "anti-lavoro, anti-famiglia, anti-confine, anti-energia, anti-donne, anti-scienza", ha detto.

Biden sta aprendo il confine con il vicino Messico e lasciando entrare nel paese innumerevoli migranti, ha continuato Trump davanti a una platea praticamente tutta votata alla sua causa. Il Tycoon ha sostenuto che il nuovo presidente sta portando il paese al "socialismo" e infine al "comunismo" con politiche di sinistra "radicale".

Cinque settimane e mezzo dopo aver lasciato la Casa Bianca, Trump ha di nuovo accennato a una possibile corsa presidenziale nel 2024. "Chissà, forse deciderò di batterli una terza volta", ha detto il 74enne nel suo discorso di un'ora e mezza.

Nel suo discorso di domenica, Trump ha ripetuto le sue accuse di massicci brogli elettorali. Secondo lui, era "impossibile" che avesse perso. Il repubblicano aveva apertamente flirtato con la possibilità di correre di nuovo per la presidenza in passato e,dopo la sua assoluzione nel processo di impeachment, quella strada è ancora aperta per lui.

Parlando alla convention CPAC, Trump ha chiarito la sua pretesa di leadership tra i repubblicani e ha invitato il partito a unirsi. "Saremo uniti e forti come non mai", ha detto l'ex presidente. Contrariamente a quanto riportato qualche settimana fa, non ha intenzione di fondare un nuovo partito ma allo stesso tempo Trump ha attaccato per nome un certo numero di critici interni al partito - specialmente quei parlamentari che avevano votato contro di lui nel procedimento di impeachment.

Guarda anche 

Due minori abusati ogni mese: “È solo la punta dell’iceberg”

*Articolo dal Mattino della Domenica. Di Mauro Botti Nel 2020 le cliniche pediatriche svizzere hanno curato per maltrattamenti 1’590 bambini, ossia l&...
26.10.2021
Ticino

Il piccolo Eitan tornerà in Italia

Eitan dovrà tornare in Italia, dove ha la sua residenza abituale. Lo ha deciso oggi il tribunale di Tel Aviv, chiamato a pronunciarsi in merito all'intricata v...
25.10.2021
Mondo

Dittatura o democrazia?

La nostra società sarebbe gestita meglio se il potere fosse nelle mani di un unico leader? È quello che la gente si domanda in seguito a un sondaggio effett...
25.10.2021
Opinioni

Colpo di stato in Sudan: arrestato il premier

Colpo di stato in Sudan. Nelle prime ore della giornata di oggi, alcuni militari hanno arrestato il primo ministro Abdalla Hamdok,  il ministro dell’In...
25.10.2021
Mondo