Magazine, 21 febbraio 2021

Video porno e bestemmie durante la diretta: l’irruzione digitale durante l’assemblea pubblica

A Bergamo, durante un incontro tra la giunta e alcuni cittadini, è successo di tutto

BERGAMO (Italia) – Prima l’incursione di un utente col nome “Benito Mussolini” – con tanto di foto profilo col Duce – poi le bestemmie e un video porno per interrompere l’assemblea. È quanto avvenuto durante un incontro pubblico organizzato a Bergamo per parlare di un progetto di riqualificazione
di un quartiere della città.

Gli assessori della giunta e circa 70 cittadini, si sono accorti immediatamente della presenza di “Benito Mussolini”, poco dopo poi le molestie sono proseguite con bestemmie e video sessualmente espliciti proiettati tramite la condivisione dello schermo.

Guarda anche 

L'attualità di Orwell

I popoli che non posseggono la memoria non posseggono il loro futuro, scriveva Nietzsche. E proprio in quest’epoca l’affermazione mostra la sua...
01.03.2021
Mondo

Microcamera nascosta nel bagno delle maestre: “Era un gioco erotico” ammette il sindaco

ALBANO SANT’ALESSANDRO (Italia) – Risulta indagato per interferenze illecite nella vita privata, Maurizio Donisi,  il sindaco di un comune bergamasc...
26.02.2021
Magazine

Condannato per pedopornografia, potrà rimanere in Svizzera

Un cittadino francese condannato per pedopornografia non dovrà lasciare la Svizzera come aveva invece ordinato la Segreteria di Stato per la migrazione (SEM). Il T...
07.12.2020
Svizzera

Da pilota a diva del porno: la storia di Renee che punta il dito verso i suoi ex boss

CANBERRA (Australia) – Nel 2015 l’australiana Renee Garcia correva in auto, come pilota nella Bathurst 1000, come compagna di scuderia dell’elvetica Sim...
23.10.2020
Sport