Mondo, 07 febbraio 2021

Ingente sversamento di idrocarburi alla foce del Tresa

Un ingente sversamento di idrocarburi nelle acque del Lago Maggiore è stato nel primo pomeriggio di ieri, sabato, da alcuni pescatori. Come riferiscono i media italiani, la chiazza di origine ignota si è estesa su circa un ettaro, attorno alla foce del fiume Tresa.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, gli specialisti del soccorso acquatico, che a bordo di un battello pneumatico hanno cercato di contenere lo sversamento tramite panne assorbenti. In seguito è giunta sul posto anche una ditta specializzata in bonifiche.

Guarda anche 

Imprenditore di Viggiù evade milioni grazie a una finta ditta svizzera

Sulla carta la sua azienda di abbigliamento sportivo aveva la sede a Mendrisio. Ma in realtà tutta l’attività si svolgeva in Italia e veniva amministr...
26.02.2021
Svizzera

“Arrigo Sacchi lasciò l’Italia anche per merito mio”

LUGANO - Italo Cucci ha vissuto e raccontato 50 anni di sport. Sui principali quotidiani sportivi italiani (Corriere dello Sport, Stadio), sulle riviste (Guerin Spor...
15.02.2021
Sport

Italia “salva” per le Olimpiadi: confermate bandiera e inno

TOKYO (Giappone) – L’Italia si è salvata in corner e a Tokyo 2021 potrà gareggiare sotto la sua bandiera e con il suo inno nazionale: il Governo...
26.01.2021
Sport

Clamoroso a Tokyo: Italia alle Olimpiadi senza bandiera, inno e soldi

TOKYO (Giappone) – Un vero smacco, un colpo basso che, però, l’Italia si è cercata e che potrebbe metterla non solo in cattiva luce la prossima ...
25.01.2021
Sport