Mondo, 22 dicembre 2020

Morto in circostanze misteriose uno scienzato russo che lavorava ad un vaccino per il coronavirus

Uno scienziato russo che lavorava ad un vaccino contro il coronavirus è stato trovato morto con una pugnalata fuori da un grattacielo di San Pietroburgo, hanno detto le autorità e i media russi durante il fine settimana.

Il corpo del genetista e biologo molecolare e cellulare Alexander Kagansky, 45 anni, è stato trovato nel cortile di un condominio di 16 piani sabato scorso. Secondo il sito Fontanka.ru, Kagansky era andato a trovare un vecchio compagno di scuola il giorno del suo compleanno.

Le autorità russe hanno riferito di aver arrestato un sospetto di 45 anni "come parte di un'indagine per omicidio". Il sospetto ha negato di aver pugnalato Kagansky e ha affermato che lo scienziato si era ferito durante una collutazione prima di cadere dal 14esimo piano, ha riferito Fontanka.ru, citando fonti anonime

Fontanka.ru ha aggiunto che il sospetto di 45 anni, che doveva
essere rilasciato lunedì dopo 48 ore di arresto, dovrebbe sottoporsi al test della macchina della verità. Il sito russo Nevskiye Novosti ha identificato il vecchio compagno di classe di Kagansky come l'ex impiegato del giornale Nezavisimaya Gazeta Igor Ivanov.

Il portale ha anche riportato che Kagansky, le cui affiliazioni includevano il Maryland National Cancer Institute e l'Università di Edimburgo, stava recentemente lavorando su un vaccino Covid-19 in Scozia.

L'Università Federale dell'Estremo Oriente con sede a Vladivostok, dove Kagansky era stato direttore del Centro di Medicina Genomica e Rigenerativa presso la sua Scuola di Biomedicina, ha dichiarato di piangere la morte di un influente scienziato le cui opere sono state regolarmente pubblicate sulle principali riviste scientifiche mondiali.

Fonte

Guarda anche 

La foto di una misteriosa creatura intriga le autorità di una cittadina texana

Le autorità di Amarillo, in Texas, sono rimasti sorpresi da una misteriosa creatura non identificata ripresa dalle telecamere di sorveglianza fuori dallo zoo citta...
11.06.2022
Mondo

La Svizzera riprende le nuove sanzioni UE e vieta il petrolio russo

Seguendo l'UE, la Svizzera vieterà gradualmente il greggio russo e alcuni prodotti petroliferi. Venerdì il Consiglio federale ha adottato il sesto pacch...
10.06.2022
Svizzera

"Le sanzioni alla Russia finora non hanno raggiunto il loro obiettivo"

Le sanzioni dei paesi occidentali contro la Russia non hanno raggiunto il loro obiettivo, ossia quello di far terminare il conflitto in Ucraina. È quanto sostiene ...
06.06.2022
Svizzera

Depeche Mode in lutto: morto il tastierista Andrew Fletcher

LONDRA (Gbr) – E’ morto a 60 anni Andrew Fletcher, tastierista dei Depeche Mode e fondatore, insieme a Martin Gore e David Gahan, della band synth pop britann...
26.05.2022
Magazine