Mondo, 05 dicembre 2020

Ticinese probabilmente ucciso a Fortaleza

Trovato senza vita, mani e piedi legati, imbavagliato. È la tragica fine di un 79enne pensionato ticinese, che ormai da 16 anni viveva a Fortaleza. L'uomo era conosciuto a livello politico per essere stato a due riprese (dal 1976 al 1984 e dal 1992 al 1996) Municipale di Caslano e consigliere comunale dello stesso comune  (dal 1970 al 1972 e dal 1984 al 1988).

L'uomo viveva ormai da tempo in Brasile e pare sia morto per asfissia. Sul suo corpo, dalle prime indiscrezioni riportate dal Blick, non ci sono altri segni di violenza.

A trovare il corpo dell'anziano è stata la Polizia, dopo che la donna delle plizie l'aveva allertata quando lui non le aveva risposto. Il cadavere giaceva sul pavimento.

La sera prima, si sa, era uscito a cena con due persone, sulla cui identità per ora non si hanno maggiori informazioni.

Guarda anche 

Youtube limita l’account di ByoBlu per un servizio sui vaccini

La piattaforma YouTube ha sospeso il canale della web tv Byoblu per una settimana. Il motivo è un servizio in cui si metteva in dubbio l’effic...
19.01.2021
Mondo

Una folla di migliaia di migranti diretta verso gli Stati Uniti

Una colonna formata da migliaia di migranti si è formata nel Centroamerica per cercare di introdursi negli Stati Uniti, speranzosi che la nuova amministrazione con...
18.01.2021
Mondo

Radicalizzato (e naturalizzato) in Svizzera, viene condannato a 15 anni di carcere in Francia

Un giovane bosniaco residente nel canton Vaud e detentore del passaporto svizzero è stato condannato venerdì a Parigi per aver progettato diversi attentati ...
16.01.2021
Mondo

Spunta anche una variante brasiliana, che toglie l'immunità

Non bastavano quella brittanica e quella sudraficana, oltre alla variante che ha già causato così tanti problemi e così tanta sofferenza: pare c...
15.01.2021
Mondo