Sport, 29 novembre 2020

La foto con la salma di Maradona costa caro: minacciati di morte

I responsabili sono stati già licenziati ma dall’Argentina c’è chi parla che Diego Molina sia stato già ammazzato a Buenos Aires

BUENOS AIRES (Argentina) – Indignazione, rabbia e minacce di morte. Si aggravano le conseguenze per Diego Molina e Claudio P., dopo la foto scattata alla salma di Diego Armando Maradona. I responsabili dell’assurdo selfie sono già stati licenziati dall’agenzia di pompe funebri per cui lavoravano, ma ora vengono presi di mira da alcuni tifosi pronti a vendicarli per l’oltraggio ai danni del Diez.

Stando
a molte fonti i responsabili sono stati minacciati di morte, stando ad altre, Diego Molina sarebbe già stato ammazzato dagli ultras del Boca.

I responsabili del gesto hanno provato in ogni modo a difendersi, ad allentare la tensione e allontanare il clima ostile che si è creato intorno a loro e per evitare la denuncia da parte della famiglia dello stesso Maradona, che comunque vuole andare fino in fondo alla vicenda.

Guarda anche 

Un malore a 26 anni: muore il portiere del Millwall

LONDRA (Gbr) – Mentre l’Europeo è appena iniziato e sta attirando tutte le attenzioni del caso, il mondo del calcio viene scosso da una notizia tragica...
15.06.2024
Sport

Aveva urlato "allah akbar" e causato l'evacuazione di una scuola, non verrà punito

Il richiedente l'asilo che lo scorso 8 dicembre era entrato nel cortile di una scuola di Cortaillod, nel canton Neuchâtel, urlando minacce che avevano causato l...
08.05.2024
Svizzera

Tenta un furto, si dà alla fuga e resta incastrato: muore per asfissia

PERUGIA (Italia) – Un 34enne di origine tunisina è morto in un negozio di alimentari che aveva tentato di derubare. L’uomo, senza fissa dimora e con pr...
03.05.2024
Magazine

Morte del calciatore 26enne: si indaga per omicidio colposo

FIRENZE (Italia) – La morte del 26enne calciatore Mattia Giani è finita sui banchi della Procura di Firenze che ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di...
18.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto