Sport, 29 novembre 2020

La foto con la salma di Maradona costa caro: minacciati di morte

I responsabili sono stati già licenziati ma dall’Argentina c’è chi parla che Diego Molina sia stato già ammazzato a Buenos Aires

BUENOS AIRES (Argentina) – Indignazione, rabbia e minacce di morte. Si aggravano le conseguenze per Diego Molina e Claudio P., dopo la foto scattata alla salma di Diego Armando Maradona. I responsabili dell’assurdo selfie sono già stati licenziati dall’agenzia di pompe funebri per cui lavoravano, ma ora vengono presi di mira da alcuni tifosi pronti a vendicarli per l’oltraggio ai danni del Diez.

Stando a molte fonti i responsabili sono stati minacciati di morte, stando ad altre, Diego Molina sarebbe già stato ammazzato dagli ultras del Boca.

I responsabili del gesto hanno provato in ogni modo a difendersi, ad allentare la tensione e allontanare il clima ostile che si è creato intorno a loro e per evitare la denuncia da parte della famiglia dello stesso Maradona, che comunque vuole andare fino in fondo alla vicenda.

Guarda anche 

Il doloroso annuncio di Britney Spears: “Abbiamo perso il nostro bambino”

LOS ANGELES (USA) – Una vera e propria tragedia ha colpito Britney Spears e il suo compagno Sam Asghari: la coppia ha perso il bimbo che aspettava. A dare il doloro...
15.05.2022
Magazine

Malore in campo: muore 27enne che stava per diventare papà

MANTOVA (Italia) – Un calciatore dilettante di 27 anni, Dimitri Roveri, è morto dopo esser stato colpito da un arresto cardiaco sabato pomeriggio durante una...
10.05.2022
Sport

L’uscita infelice di Infantino: “Morti per costruire gli stadi? La FIFA non è la polizia del mondo”

LOS ANGELES (USA) – Gianni Infantino, soprattutto ultimamente, non è insolito a uscite sopra le righe, ma l’ultima sua dichiarazione, rilasciata durant...
05.05.2022
Sport

VIDEO – Anziano dato per morto e mandato all’obitorio… ma è ancora vivo!

SHANGHAI (Cina) – Ha davvero del clamoroso quanto avvenuto a un paziente di una casa di riposo di Shanghai, che è stato erroneamente dichiarato morto ed &egr...
03.05.2022
Magazine