Svizzera, 16 novembre 2020

Investe una donna e suo figlio per un litigio in un parcheggio, condannato

Un banale litigio per una questione di precedenza ha quasi causato una tragedia a La Chaux-de-Fonds. Un automobilista non è stato in grado di controllare i suoi nervi dopo un litigio in un parcheggio sotterraneo e ha quasi investito una donna e suo figlio. La vicenda risale al novembre 2019: l'autista, un francese di 35 anni, ha avuto un alterco con una pedone di 28 anni che camminava con il figlio di 5 anni su chi avesse la precedenza.

Situazione che da banale si è fatta subito seria a causa dell'automobilista che evidentemente aveva perso i nervi. Per prima cosa ha fatto una manovra con il suo veicolo per avvicinarsi alla donna da dietro e in seguito ha deliberatamente accelerato per colpire lei e suo figlio, e allo stesso tempo l'ha insultata abbondantemente.

Il bambino è stato colpito al petto e la madre alle ginocchia, ma nessuno dei due ha riportato ferite serie. L'automobilista da parte sua ha cercato di far perdere le sue tracce ma è stato rapidamente rintracciato e fermato dalle forze dell'ordine e in seguito denunciato. La sentenza, resa nota lunedì, è una condanna a 60 aliquote giornaliere di 110 franchi per questo automobilista che era già stato condannato tre volte per infrazioni al codice della strada.

Guarda anche 

Pesanti condanne per un caso di corruzione alla SECO, "il più grave da decenni nella storia svizzera"

Per quindici giorni il Tribunale penale federale di Bellinzona nel mese di agosto si è occupato di uno dei più grandi casi di corruzione nella storia del...
19.09.2021
Svizzera

Fa ricorso per una multa per divieto di sosta, alla fine dovrà pagare 15 volte tanto

Succede, talvolta, che quando si fa ricorso per una multa, si riesce a farla annullare, o comunque ridurre l'importo, quando si è convinti di non aver commesso...
18.09.2021
Svizzera

Derubava i clienti FFS mettendo un fazzoletto nel distributore di biglietti

Un cittadino francese residente a Ginevra è riuscito a sottrarre circa 2'000 franchi a clienti delle FFS bloccando l'erogatore del resto dei distributori d...
13.09.2021
Svizzera

Aveva danneggiato antenne radio e veicoli militari, estremista di sinistra dovrà risarcire 250'000 franchi di danni

Un estremista di sinistra di 30 anni arrestato nel gennaio 2019 nel canton Zurigo per aver danneggiato diversi veicoli della polizia e antenne telefoniche è stato ...
05.09.2021
Svizzera