Svizzera, 06 novembre 2020

La Confederazione versa l'assistenza anche agli svizzeri residenti all'estero

Anche gli svizzeri residenti all'estero non sono sfuggiti alla crisi di Covid-19 ma nonostante abbiano lasciato il paese d'origine (o uno di cui hanno il passaporto) la Confederazione è comunque andata in loro soccorso. Come riporta il “Blick”, citando informazioni del DFAE, quest'anno sono 56 gli svizzeri residenti all'estero a cui è stata versata l'assistenza sociale.

Secondo i dati del DFAE, questi aiuti sono stati versati a 16 cittadini svizzeri residenti in Europa, di cui 12 in Spagna. In Asia, 14 cittadini svizzeri hanno ricevuto questo aiuto mentre ve ne sono dieci in Sud America, nove in Africa e sette in Nord America.

Questo aiuto sociale legato alla crisi del Covid-19 è adattato alle condizioni di vita dell'individuo,
afferma il DFAE. Attualmente ammonta a circa 60'000 franchi, soma che rappresenta solo una piccola parte dell'assistenza sociale totale fornita da Berna a cittadini svizzeri residenti all'estero. Il totale di quest'anno è di CHF 800'000.- mentre erano ancora CHF 900'000.- dell'anno scorso.

La Confederazione, spiega il dipartimento guidato da Ignazio Cassis ha fornito assistenza a svizzeri all'estero che hanno perso il posto di lavoro, hanno chiuso le loro imprese o il cui reddito è sceso a un livello talmente basso che non era più possibile garantire il loro sostentamento. Sono stati aiutati anche gli svizzeri all'estero che lavorano nel settore turistico e il cui reddito è stato insufficiente.

Guarda anche 

Ada Marra chiede che le persone in assistenza non debbano più rimborsare gli aiuti ricevuti

"Per combattere la povertà, alcuni criteri di accesso all'assistenza sociale devono essere rivisti. La consigliera nazionale socialista Ada Marra ha prese...
11.06.2021
Svizzera

Annullato il taglio del 30% dell'assistenza versata agli stranieri ammessi provvisoriamente

È illegale la riduzione del 30% dell’assistenza sociale applicata dal canton Berna nei confronti degli stranieri ammessi provvisoriamente in Svizzera. Lo ...
22.05.2021
Svizzera

Era in assistenza ma gestiva un garage (guadagnando 300mila franchi)

Incassava l’assistenza pubblica e allo stesso tempo gestiva di nascosto un garage, conseguendo guadagni per centinaia di migliaia di franchi. Un 44enne svizzero ori...
21.05.2021
Svizzera

Ritira il secondo pilastro, il Cantone le chiede di restituire 8 anni di assistenza

Dopo aver lavorato per lungo tempo nel settore bancario, una decina di anni fa era finita in assistenza e da allora non era più riuscita a uscirne. Per la donna...
05.05.2021
Ticino