Svizzera, 02 novembre 2020

Ginevra chiude bar, ristoranti e commerci "non essenziali"

Per contenere la diffusione del Coronavirus il canton Ginevra ha deciso che bar, ristoranti e negozi "non essenziali" saranno chiusi a partire da lunedì. D'altra parte, le scuole e gli asili rimarranno aperti. Dopo il canton Giura, Ginevra è il secondo cantone a introdurre tali misure.

Anche cinema, teatri, sale da concerto, piste di pattinaggio, piscine e centri fitness devono chiudere e parrucchieri, barbieri, estetisti e tatuatori non possono più esercitare. Lo stesso vale per la prostituzione.

D'altro canto, il Consiglio di Stato ha previsto un elenco di eccezioni. Possono rimanere aperti negozi di alimentari, farmacie, ottici, banche, agenzie immobiliari, operatori telefonici, librerie, fiorai, negozi di bricolage, garage e officine
per biciclette. Rimangono aperti anche mercati all'aperto e luoghi di culto.

Le altre misure già adottate per cercare di arginare questa seconda ondata rimangono in vigore. I raduni di più di cinque persone sono quindi vietati negli spazi pubblici. Gli incontri privati di più di cinque persone sono vietati sia all'interno che all'esterno.

"Rimanete a casa vostra il più possibile, non uscite se non è necessario", ha commentato Mauro Poggia, responsabile del Dipartimento della Salute, del Lavoro e della Sicurezza nell'annunciare le nuove restrizioni. "Il virus è ovunque, dobbiamo intervenire su larga scala", ha detto. "Le misure precedenti non sono state sufficienti".

Guarda anche 

Ginevra, appuntamento con la storia

GINEVRA – I bagordi, la gioia e i festeggiamenti per il titolo svizzero conquistato la scorsa primavera sembrano lontani, sembrano un po’ offuscati, visto qua...
20.02.2024
Sport

Spende 150'000 franchi del padre malato che le aveva affidato la carta bancaria

Una 40enne residente nel canton Ginevra è stata recentemente condannata per aver speso 150'000 franchi del padre, all'insaputa di quest'ultimo che le a...
08.02.2024
Svizzera

Per mancanza di liquidità, l'ONU deve tenere chiusa la sua sede a Ginevra

L'inflazione e i recenti aumenti non colpiscono solo le economie più modeste. Fra chi deve risparmiare quest'anno figura anche l'ONU. A causa di mancan...
07.01.2024
Mondo

La giustizia svizzera censura un media francese

Blast, un media francese, ha indagato per più di sei mesi sulle attività delle "newsletter alternative" in Svizzera. Quest'estate, appena prim...
13.12.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto