Svizzera, 02 novembre 2020

Ginevra chiude bar, ristoranti e commerci "non essenziali"

Per contenere la diffusione del Coronavirus il canton Ginevra ha deciso che bar, ristoranti e negozi "non essenziali" saranno chiusi a partire da lunedì. D'altra parte, le scuole e gli asili rimarranno aperti. Dopo il canton Giura, Ginevra è il secondo cantone a introdurre tali misure.

Anche cinema, teatri, sale da concerto, piste di pattinaggio, piscine e centri fitness devono chiudere e parrucchieri, barbieri, estetisti e tatuatori non possono più esercitare. Lo stesso vale per la prostituzione.

D'altro canto, il Consiglio di Stato ha previsto un elenco di eccezioni. Possono rimanere aperti negozi di alimentari, farmacie, ottici, banche, agenzie immobiliari, operatori telefonici, librerie, fiorai, negozi di bricolage, garage e officine per biciclette. Rimangono aperti anche mercati all'aperto e luoghi di culto.

Le altre misure già adottate per cercare di arginare questa seconda ondata rimangono in vigore. I raduni di più di cinque persone sono quindi vietati negli spazi pubblici. Gli incontri privati di più di cinque persone sono vietati sia all'interno che all'esterno.

"Rimanete a casa vostra il più possibile, non uscite se non è necessario", ha commentato Mauro Poggia, responsabile del Dipartimento della Salute, del Lavoro e della Sicurezza nell'annunciare le nuove restrizioni. "Il virus è ovunque, dobbiamo intervenire su larga scala", ha detto. "Le misure precedenti non sono state sufficienti".

Guarda anche 

Tra nazionali e quarantene, il Lugano si incarta a Ginevra

GINEVRA – Avevamo lasciato il Lugano 2 settimane fa clamorosamente in vetta alla classifica. Una posizione alla quale i bianconeri, ovviamente, non sono abituati ma...
23.11.2020
Sport

Riecco l’Ambrì guerriero e il Ginevra va al tappeto

AMBRÌ - Pronta e vivace reazione dell’Ambrì Piotta. Dopo la lezione subita a Rapperswil venerdì sera, la squadra di Lu...
22.11.2020
Sport

115 milioni dal Governo, ma senza imitare gli altri sarà una stagione falsata

LUGANO – Il primo passo, ovvio e che si sarebbe dovuto fare già prima, è stato fatto: mercoledì Viola Amherd ha regalato una vera e propria boc...
20.11.2020
Sport

Ucraina in quarantena: niente match per la Svizzera

LUCERNA – Tre nuovi casi di positività al Covid e il medico cantonale di Lucerna ha deciso di mettere in quarantena l’Ucraina: la decisione tanto attes...
17.11.2020
Sport