Mondo, 01 novembre 2020

Un prete gravemente ferito in una chiesa di Lione, arrestato un sospetto

Un prete ortodosso è rimasto gravemente ferito in una chiesa dopo che un individuo gli ha sparato due colpi di arma da fuoco sabato pomeriggio a Lione, in Francia, appena tre giorni dopo un attentato a Nizza, anch'esso avvenuto in una chiesa, che ha causato la morte di tre persone. Un sospettato è stato arrestato poco dopo i fatti.

"Verso le 16, residenti locali e una pattuglia della polizia municipale hanno sentito due detonazioni nei pressi della Chiesa ortodossa ellenica situata nel 7° distretto di Lione", ha detto la procura di Lione all'inizio della serata, citata dai media francesi. Sul posto, "hanno visto un individuo fuggire e hanno scoperto alla porta posteriore della chiesa un uomo ferito da proiettili che si è rivelato essere l'arciprete del luogo di culto", continua il comunicato.

Data la vicinanza temporale ai fatti di Nizza, il procuratore ha detto che è stata aperta un'indagine per "omicidio". In questa fase "nessuna ipotesi è esclusa o privilegiata", ha aggiunto.

Il sacerdote stava "chiudendo la sua chiesa" al momento degli eventi, che si sono svolti all'interno del luogo di culto. Non c'era nessuna cerimonia" in corso e "il sacerdote non era vestito", secondo fonti vicine all'inchiesta.

Nikolaos Kakavelakis, 52 anni, è stato colpito due volte, "nel fegato e a distanza ravvicinata". È in gravi condizioni ed è stato ricoverato in ospedale. L'arma, un fucile a canne mozze, non è stata trovata.

L'Assemblea dei vescovi ortodossi di Francia (AEOF) non può che "condannare questi atti di violenza che attaccano la vita e propagano un clima generale di insicurezza" e "attende i risultati" dell'indagine affidata alla polizia giudiziaria.

Secondo un giornalista dell'AFP sul posto, la piccola chiesa in stile art déco, decorata con un mosaico dell'Annunciazione, è allestita in una zona residenziale, con pochissime persone in strada durante questo primo fine settimana di confinamento.

Guarda anche 

Salta in acqua e salva il suo cane dall'attacco di un alligatore (VIDEO)

Richard Wilbanks pensava che non avrebbe più rivisto il suo cane Gunner, il suo cucciolo di tre mesi, dopo che un alligatore era spuntato fuori da uno stagno per a...
23.11.2020
Mondo

Svizzeri che vanno in Francia, multati ma non rinviati

I cittadini residenti in Svizzera che si recano in Francia senza poter dimostrare un motivo valido non vengono rinviati ma “solamente” multati. Lo riporta il ...
19.11.2020
Svizzera

"I tatuaggi sono un'opera del diavolo", prete vallesano sospeso dall'insegnamento per affermazioni controverse

Da quest'anno scolastico, il parroco di Mörel, nell'alto vallese, non insegna più religione alle scuole medie di Aletsch (VS). I genitori si erano lam...
16.11.2020
Svizzera

L'attentatore di Nizza sbarcato a Lampedusa, "Italia screditata in tutto il mondo"

Sarebbe partito dalla Tunisia e sbarcato a Lampedusa all'inizio di ottobre l'attentatore islamico che giovedì ha brutalmente ucciso tre persone a Nizza, ne...
30.10.2020
Mondo