Svizzera, 26 ottobre 2020

2000 franchi per un piccolo appartamento, locatrice in manette per affitti esorbitanti a migranti clandestini

Faceva pagare 2000 franchi di affitto mensile per un piccolo appartamento, il cui prezzo ufficiale non dovrebbe superare i 1130 franchi al mese. Una proprietaria di immobili di Ginevra è finita sotto accusa per aver approffittato dello stato di vulnerabilità di decine di migranti clandestini per far pagare loro un affitto esorbitante, ben al di sopra del prezzo normale.

A riferirlo è l'emittente RTS, che riporta la vicenda di una donna delle pulizie filippina senza permesso di soggiorno che vive nel centro di Ginevra e che fa parte di un gruppo di circa 20 vittime che hanno sporto denuncia contro la proprietaria del immobile in cui risiedono o risiedevano.

Tra il 2018 e il 2019, la donna avrebbe subaffittato circa 30 appartamenti a migranti privi di documenti, la maggior parte dei quali di origine filippina, a prezzi molto più alti di quelli sul mercato. Di conseguenza, secondo quanto riferito da RTS, ha realizzato utili fino a 40'000 franchi al mese. In carcere da marzo, la sua detenzione preventiva è stata appena prolungata di due mesi per evitare qualsiasi fuga o collusione delle prove. Il suo processo potrebbe avere luogo all'inizio dell'anno. Sempre secondo l'emittente radiotelevisiva romanda, la donna rischia fino a 10 anni di carcere.

Guarda anche 

Tra nazionali e quarantene, il Lugano si incarta a Ginevra

GINEVRA – Avevamo lasciato il Lugano 2 settimane fa clamorosamente in vetta alla classifica. Una posizione alla quale i bianconeri, ovviamente, non sono abituati ma...
23.11.2020
Sport

Riecco l’Ambrì guerriero e il Ginevra va al tappeto

AMBRÌ - Pronta e vivace reazione dell’Ambrì Piotta. Dopo la lezione subita a Rapperswil venerdì sera, la squadra di Lu...
22.11.2020
Sport

Ginevra chiude bar, ristoranti e commerci "non essenziali"

Per contenere la diffusione del Coronavirus il canton Ginevra ha deciso che bar, ristoranti e negozi "non essenziali" saranno chiusi a partire da lunedì....
02.11.2020
Svizzera

Fatturava milioni quando era in vacanza o in malattia, medico condannato e espulso per truffa alle casse malati

Il Tribunale penale dell'Est vaudois ha condannato lunedì un medico francese di origine siriana residente a Vevey (Vaud) a tre anni di carcere, la metà ...
01.09.2020
Svizzera