Sport, 21 ottobre 2020

Hockey: e se il campionato si prendesse una pausa?

È quello che starebbero valutando i club, nella speranza che a gennaio il numero dei contagi da Covid-19 cominci a diminuire

FRIBORGO – I numeri dei contagi da Covid-19 sono in ampia e costanza ascesa, aumentano anche i ricoveri e le presenze in terapia intensiva e, stando a quanto riportato dal “TagesAnzeiger”, il Consiglio federale starebbe pensando a un nuovo lockdown generale di due settimane. Lo sport, ovviamente, non può restare indifferente a quanto sta accadendo nella nostra realtà, anche semplicemente perché i casi di positività e di squadre in quarantena si sono già avuti sia nel campionato di calcio che in quello di hockey.

E proprio le squadre di National League, stando a quanto affermato da Hubert Waeber, presidente del Friborgo – una delle squadre più toccate dal Covid fin qui – a “La Liberté”, starebbero valutando l’ipotesi di fermare
la giostra, di sospendere il campionato e di ripartire a gennaio, nella speranza di poter assistere nel frattempo a una discesa dei numeri della pandemia, cosa che ovviamente potrebbe evitare decisioni come quella presa dal Canton Berna di limitare a 1000 il numero di spettatori ammessi negli impianti sportiva: una vera mannaia per le casse delle società.

Ovviamente il tutto sarà studiato nei minimi dettagli e sarà valutato: resta il fatto che almeno fino alla pausa di novembre, il campionato andrà comunque avanti.

Il primo passo verso tale decisione, nel frattempo, è giunto dalla Federazione che ha annullato tutti gli impegni delle Nazionali del prossimo mese, compresa dunque anche la Deutschland Cup a cui avrebbe dovuto partecipare la selezione di Patrick Fischer.

Guarda anche 

Prima di Steffen ci fu Vivas: ma sono già passati 24 anni

LUGANO - Prima di Renato Steffen, chiamato da Murat Yakin per gli imminenti Mondiali del Qatar, chi è stato l’ultimo bianconero ad essere convocato per ...
14.11.2022
Sport

“Rossocrociati da semifinale!”

LUGANO - Michel Pont non ha certo dimenticato la sua breve esperienza in Ticino. “Quell’anno trascorso a Lugano (1996/ 1997, ndr) fu molto...
13.11.2022
Sport

Ambrì sufficiente, HCL male. Ginevra e Bienne sugli scudi

LUGANO - Le pagelle: da sempre sono un gioco divertente. Per i giornalisti, poi, una manna dal cielo. Con poche parole si possono misurare e giudicare le prestazioni...
14.11.2022
Sport

Nel segno di Mattia: Bottani regala il Sion ai campioni in carica

LUGANO – Doveva esserci il tutto esaurito a Cornaredo. Doveva esserci il pienone che la Coppa Svizzera vinta a maggio meritava. A Cornaredo ieri sera doveva esserci...
10.11.2022
Sport