Mondo, 15 ottobre 2020

Migranti si fingono diplomatici e volano in Germania con un jet privato

Richiedenti l'asilo si fingono diplomatici e giungono in Germania con un jet privato. Una famiglia irachena di quattro persone è atterrata venerdì scorso al terminal all'aeroporto di Monaco di Baviera, nel terminal dove di solito arrivano personalità politiche e diplomatici. La famiglia viaggiava su un jet privato Hawker Beechcraft 400A da Istanbul e faceva scalo a Monaco prima di ripartire per i Caraibi.

Al loro arrivo sul suolo tedesco, il padre spiegò che era un diplomatico, fornendo falsi documenti ambasciatoriali dallo stato caraibico di Saint Kitts e Nevis. Il padre, sul documento 49enne, aveva anche i documenti d'identità falsi della madre 44enne, e i due figli, di 12 e 7 anni.

Al controllo dei passaporti, gli agenti della polizia federale sono subito diventati scettici quando si sono accorti che l'uomo non parlava né francese né inglese, lingue di uso comune per chi lavora in ambito diplomatico, oltre al fatto che la lingua ufficiale dell'arcipelago di Saint Kitts e Nevis è l'inglese. Un ulteriore esame dei documenti del gruppo ha poi rivelato che si trattava di documenti falsi.

Il figlio dodicenne ha spiegato agli inquirenti che la famiglia aveva lasciato l'Iraq per chiedere asilo in Germania. Il padre, da parte sua, ha detto che stava fuggendo dal patrigno, che voleva che sua figlia di 7 anni fosse infibulata. L'uomo ha quindi venduto la sua casa e il suo ristorante nel nord dell'Iraq prima di recarsi in Turchia con la sua famiglia. Secondo la sua versione avrebbe pagato 60'000 euro a un contrabbandiere per volare in Germania con un jet privato.

La famiglia può ora chiedere asilo in Baviera dal centro in cui è stata trasferita. Tuttavia, il padre è accusato di falsificazione di documenti, che comporta una pena detentiva di cinque anni, e di aver tentato di entrare illegalmente in Germania. Per quest'ultimo reato rischia un anno di prigione. La giustizia dovrà decidere se può beneficiare di circostanze attenuanti.

Fonte

Guarda anche 

Italiano accusato di 160 stupri e molestie sessuali su minori arrestato in Francia

Un cittadino italiano di 52 anni ricercato per 160 tra stupri e aggressioni sessuali è stato arrestato venerdì scorso nell'est della Francia, a seguito ...
23.10.2020
Mondo

La foto dello svizzero che fa la spesa in Germania e che fa incavolare i tedeschi

La lista dei cantoni svizzeri considerati regioni a rischio dalla Germania è in costante crescita. E con il drastico aumento del numero di nuovi casi di infezione ...
19.10.2020
Svizzera

Raffica di sbarchi in Italia, centinaia gli arrivi a Lampedusa e in Sardegna (ma il governo non è preoccupato)

Raffica di sbarchi a Lampedusa e in Sardegna, dove nel finesettimana sono sbarcati centinaia di migranti. Nell'isola siciliana sono sbarcati oltre 700 clandestin...
12.10.2020
Mondo

Paranoico spagnolo arriva a Chiasso e chiede asilo: “Ricevo messaggi subliminali”

Si è presentato a Chiasso lo scorso 8 luglio e ha presentato una domanda d’asilo in Svizzera dicendosi destinatario di messaggi subliminali: “Penso di ...
10.10.2020
Ticino