Ticino, 01 ottobre 2020

Anni di abusi sulle dipendenti e un tentato stupro, arrestato

Palpeggiamenti, avances, comportamenti ingiustificati nei confronti delle dipendenti, per anni. In manette oggi, come riferisce la RSI, è finito un cittadino svizzero, responsabile di due stazioni di servizio del Sottoceneri.

A far scattare l'arresto sarebbe stato un tentativo di stupro ripreso dalle telecamere di servizio. 

E gli inquirenti (coordinati dal procuratore pubblico Roberto Ruggeri) stanno sentendo diverse persone, si parla di una quindicina, tutte maggiorenni, che negli anni hanno lavorato per l'uomo, che pare sfruttasse la sua posizione di capo. Almeno la metà di loro si sarebbe dichiarata vittima.

Resterà in carcere almeno sino a metà ottobre. I reati ipotizzati al momento sarebbero di coazione e tentata violenza carnale.

Guarda anche 

Dodici positivi alla casa anziani di Brissago

Il Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) comunica che sono stati registrati dodici casi positivi all’interno di una casa per anziani. D...
31.10.2020
Ticino

404 contagi e un decesso in 24 ore

Nelle ultime 24 ore, in Ticino si registrano 404 contati da Coronavirus, quindi più di ieri. C'è stato un decesso e 33 persone sono state ricoverat...
31.10.2020
Ticino

A Lugano va in scena una protesta contro le misure anti Covid. Una giornalista colpita da una testata

"In strada e nelle carceri assassinati, nei lager ammucchiati: facile per i borghesi stare a casa tranquilli e viziati". Sono frasi forti quelle scritte e grida...
30.10.2020
Ticino

Don Guanella, due focolai portano a sette morti e 89 positivi (tra ospiti e personale)

Sette anziani, tutti definiti ultra noventenni e con patologie pregresse, sono deceduti per Covid alla casa anziani gestita dall'Opera Don Guanella di Maggi...
30.10.2020
Ticino